Alla ricerca dell'isola di Nim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alla ricerca dell'isola di Nim
Nim's Island - Trailer.png
Nim (Abigail Breslin) legge un romanzo del suo eroe, Alex Rover
Titolo originale Nim's Island
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti, Australia
Anno 2008
Durata 96 min
Rapporto 2,35:1
Genere avventura
Regia Jennifer Flackett, Mark Levin
Soggetto Wendy Orr
Sceneggiatura Jennifer Flackett, Mark Levin, Joseph Kwong, Paula Mazur
Distribuzione (Italia) Moviemax
Fotografia Stuart Dryburgh
Montaggio Stuart Levy
Musiche Patrick Doyle
Scenografia Barry Robison
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Alla ricerca dell'isola di Nim (Nim's Island) è un film del 2008 diretto da Jennifer Flackett e Mark Levin, basato sull'omonimo romanzo per ragazzi di Wendy Orr.

La pellicola ha per protagonista la giovane attrice Abigail Breslin, Gerard Butler e Jodie Foster, al suo primo blockbuster per famiglie.

Nel 2013 è stato pubblicato il seguito intitolato Ritorno all'isola di Nim, distribuito direttamente in home video[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nim è una bambina che vive con il padre, Jack, un biologo marino, su un’isola sperduta nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico; la madre della ragazzina era un'oceanografa ed è perita in un incidente in mare diversi anni prima dell’inizio della storia. Nim è felice della vita libera e spensierata che conduce sull'isola assieme a Jack e ai suoi amici animali, il pellicano Galileo, l'otaria Salsiccia e il drago barbuto Virgola, ed è anche un’appassionata lettrice di romanzi d’avventura: il suo eroe preferito è l’intrepido esploratore Alex Rover, che la bambina immagina con le sembianze di Jack.

Un giorno, Jack si allontana dall’isola per una ricerca; la barca dell’uomo viene però travolta da un violento tifone e Jack è disperso in mare. Nim chiede aiuto proprio ad Alex Rover, con il quale si è messa in contatto per puro caso tramite e-mail. Ciò che l’ingenua ragazzina non sa è che "Alex Rover" è in realtà Alexandra Rover, l’autrice dei romanzi del suo eroe. Alexandra è una donna estremamente ansiosa e agorafobica che ha per amico immaginario lo stesso Alex Rover; ed è proprio Alex Rover a convincere la nevrotica scrittrice a partire alla ricerca di Nim.

Nim, sull’isola, deve vedersela con i passeggeri di una nave da crociera, il "Bucaniere", che la ragazzina immagina come un galeone di terribili pirati. Nim cerca in tutti i modi di far sloggiare gli intrusi, arrivando addirittura ad inscenare l’eruzione del vulcano dell’isola – salvo poi farlo eruttare davvero, involontariamente. I turisti, spaventati, lasciano in tutta fretta l’isola, ma prima Nim ha un breve incontro con uno di essi, Edmund, un ragazzino australiano.

Alexandra, intanto, affronta un lunghissimo viaggio per raggiungere l’isola di Nim, e dopo molte peripezie precipita in mare a causa di una tempesta, venendo ripescata proprio dal "Bucaniere". La donna, dopo questa ennesima disavventura, vorrebbe tornarsene a casa, ma quando Edmund le conferma l’esistenza di Nim, Alexandra decide di proseguire e ruba una scialuppa, con la quale riesce finalmente ad arrivare sull'isola e ad incontrare Nim. La ragazzina, però, rimane delusa nello scoprire la vera identità di "Alex Rover", e fugge via. Alexandra, spronata da Alex Rover – che in realtà non è altro che la manifestazione del desiderio della donna di superare le proprie paure – corre a cercarla e Nim, alla fine, accetta la sua presenza. Alexandra non può fare nulla per aiutarla a trovare Jack, ma Nim capisce che ciò di cui aveva davvero bisogno era qualcuno che le restasse accanto in quel momento difficile, e la ragazzina finisce per legarsi profondamente ad Alexandra. Quando ogni speranza sembra ormai svanita, Jack torna a casa sano e salvo e Nim può finalmente riabbracciare il padre.

Il film si chiude con un epilogo narrato da Nim che svela che Alexandra, dopo la grande avventura vissuta, ha scelto di stabilirsi sull'isola assieme a Jack e Nim; tra Alexandra e Jack è nata una bella storia d’amore e Nim è diventata come una figlia per lei.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato nell'isola di Hinchinbrook in Australia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda, filmtv.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema