Alice nel paese della vaporità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alice nel paese della vaporità
Autore Francesco Dimitri
1ª ed. originale 2010
Genere romanzo
Sottogenere fantasy, steampunk,[1] ucronia
Lingua originale italiano
Ambientazione Londra, 1862 alternativo
Personaggi Ben, Alice

Alice nel paese della vaporità è un romanzo fantasy con ambientazione steampunk scritto da Francesco Dimitri, pubblicato nel 2010. Si tratta di una rivisitazione fantasy della storia di Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ben è un giovane scrittore che viene in possesso di alcuni brani di un romanzo. La storia racconta di Alice, una ragazza che vive in una periferia Londinese alternativa. Questa Londra è circondata da una nebbia (la vaporità) prodotta da macchine per produrre energia per la città. La ragazza decide di partire all'avventura tra le tecnoimmondizie della periferia della città, durante il suo viaggio fa amicizia con gli Streamlander, i nativi della zona. A causa dell'inalazione di questo vapore gli Streamlander subiscono alterazioni sia fisiche che psichiche.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Guido De franceschi, Steampunk, viaggio con «Alice» e «Leviathan». Tra fantascienza e romanzo storico, in Il Sole 24 ORE, 21 giugno 2010. URL consultato il 21 settembre 2015.
  2. ^ Dimitri

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]