Dodo (Alice nel Paese delle Meraviglie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Illustrazione del Dodo di John Tenniel

Il Dodo è uno dei personaggi di Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie scritto da Lewis Carroll.

Esso compare nel capitolo "Brigata delle strane creature", insieme all'Anitra (Duck), il Lorichetto (Lory), l'Aquilotto (Eaglet). Tutti i personaggi sono la caricatura di persone esistenti: il Dodo è il reverendo Dodgson in persona, che quando doveva parlare in pubblico o conversare con adulti (non con le bambine però) si ritrovava affetto da una notevole balbuzie (Do-do-dodgson). La sua difficoltà a pronunciare sermoni dal pulpito gli servì come eccellente scusa per non affrontare fino in fondo la sua carriera ecclesiastica.

Gli altri personaggi che compaiono nel medesimo capitolo sono riferibili a persone vicine a Lewis Carrol e ad Alice Liddell: l'Anatra è il reverendo Duckwort, decano del Christchurch College di Oxford dove Carrol lavorava; il pappagallo e l'aquilotto sono invece Lorina ed Edith Liddell, sorelle di Alice.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]