Francesco Dimitri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Dimitri

Francesco Dimitri (Manduria, 23 maggio 1981) è uno scrittore italiano, autore di romanzi fantasy e saggi. I suoi romanzi sono urban fantasy, talvolta con contaminazioni new weird, steampunk o horror. Collabora anche con xL.[1] Si occupa di magia, ufologia, antropologia e cultura pop. Dopo aver vissuto nella nativa Manduria e a Roma, si è trasferito in pianta stabile a Londra.

Fra gli scrittori fantasy italiani, è stato tra i primi ad ambientare le sue storie in una città italiana (nella fattispecie Roma).[senza fonte] Alan D. Altieri lo ha definito “una tra le voci più significative dell'ultima generazione della saggistica e del fantastico”.[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Dies Iraq - Dal regime di emergenza al dopo Saddam Hussein (coautore), Castelvecchi, 2003
  • Comunismo magico - Leggende, miti e visioni ultraterrene del socialismo reale, Castelvecchi, 2004
  • Guida alle case più stregate del mondo - Tutti i luoghi in cui (non) vorreste passare la notte, Castelvecchi, 2004
  • Neopaganesimo - Perché gli dèi sono tornati, Castelvecchi, 2005
  • Manuale del cattivo - Cattivi si nasce, bastardi si diventa, Castelvecchi, 2006

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Le storie che nascono in questa città in Sanctuary, Asengard, 2009
  • La piccola tigre, su Robot, luglio 2010

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda dell'autore sul sito della Marsilio Editori
  2. ^ Introduzione a Sanctuary, Asengard, 2009, pag. 10.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN225098225 · ISNI: (EN0000 0003 6263 4335 · SBN: IT\ICCU\UMCV\258515 · BNF: (FRcb15081808q (data)