Alberto Izzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Complesso parrocchiale di Santa Maria di Costantinopoli all'Arenella

Alberto Izzo (Portici, 25 giugno 1932Napoli, 28 ottobre 2019) è stato un architetto italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato alle falde del Vesuvio, ben presto si trasferì a Napoli dove nel 1951 s'iscrisse alla Facoltà di Architettura della Federico II studiando sotto la guida di importanti professori napoletani come Marcello Canino, Carlo Cocchia e Giulio De Luca. Si laureò nel 1961. Sotto la spinta di Canino, Izzo fece una breve esperienza da Pier Luigi Nervi.

Durante la costruzione della sede dell'UNESCO a Parigi conobbe Marcel Breuer e con lui compì una nuova esperienza lavorativa negli Stati Uniti; nello studio di Breuer conobbe un giovanissimo Richard Meier. Ritornato a Napoli frequentò lo studio di Giulio De Luca diventando quindi suo assistente all'università. Alla fine degli anni sessanta aprì uno studio privato dove progettò la sede della Facoltà di Teologia a Capodimonte e il Complesso Esedra nel Centro Direzionale di Napoli. Negli ultimi anni si occupò della realizzazione di un parcheggio multipiano alla base di Capodichino.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Home Page, su albertoizzo-partners.it. URL consultato il 25 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2009).
Controllo di autoritàVIAF (EN12310157 · ISNI (EN0000 0000 8357 0981 · SBN CFIV029247 · ULAN (EN500096640 · LCCN (ENn79148218 · GND (DE1204945349 · BNF (FRcb11908351h (data) · J9U (ENHE987007277716205171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n79148218