Air Staff (United States Air Force)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Air Staff è uno dei due quartier generali del dipartimento dell'aeronautica statunitense (l'altro è quello del Segretario all'aeronautica). È guidato dal Chief of Staff of the United States Air Force (CSAF) ed è composto principalmente da ufficiali dell'United States Air Force (USAF – l'aeronautica militare statunitense) che lo assistono nel suo ruolo di consigliere militare del Segretario all'aeronautica e in quanto membro dello stato maggiore congiunto (Joint Chiefs of Staff).

L'Air Staff è stato riorganizzato nel 2006 dallo stato maggiore congiunto[1] e nel 2008 per decisione autonoma dell'USAF.[2]

Organigramma[modifica | modifica sorgente]

Organigramma

Rapid Capabilities Office[modifica | modifica sorgente]

L'Air Force Rapid Capabilities Office (RCO), sito a Washington e nato per ordine dell'Unified Combatant Command, dipende direttamente da un ufficio facente capo al Sottosegretario alla difesa per l'acquisto, la tecnologia e la logistica e composto, inoltre, dal CSAF, dal Segretario all'aeronautica e dall'assistente di quest'ultimo agli acquisti, tutti aiutati nelle loro funzioni da personale tecnico specializzato. Lo scopo dell'RCO è quello di studiare il modo migliore per condurre a buon fine gli affari dell'USAF e del dipartimento della difesa.[3]

Obiettivo primario dell'RCO è la sperimentazione, entro i limiti dello statuto, per scoprire e suggerire all'aeronautica militare e al dipartimento della difesa nuovi metodi, processi e tecniche di gestione ad alta efficienza degli affari.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Air Force Staff Restructures to Improve Joint Ops, Communication in defense.gov, U.S. Department of Defense, 30 gennaio 2006. URL consultato il 24 gennaio 2012. .
  2. ^ (EN) A10 Countdown, airforce-magazine.com, 23 ottobre 2008. URL consultato il 24 gennaio 2012. .
  3. ^ (EN) Rapid Capabilities Office fact sheet, USAF, 2 settembre 2009. URL consultato il 24 gennaio 2012. .