Agostino Miozzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agostino Miozzo

Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico
Durata mandato 5 febbraio 2020 –
15 marzo 2021
Predecessore Carica istituita
Successore Franco Locatelli

Dati generali
Titolo di studio laurea in medicina e chirurgia
Università Università degli studi di Milano
Professione dirigente medico

Agostino Miozzo (Camposampiero, 30 settembre 1953) è un medico e dirigente pubblico italiano, dal 5 febbraio 2020 al 15 marzo 2021 membro del Comitato Tecnico Scientifico con le funzioni di coordinatore[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato nel 1980 in medicina e chirurgia all'Università degli studi di Milano, due anni più tardi si specializza in ostetricia e ginecologia all'Università di Harare, Zimbawe. Nel 1984 partecipa al corso tenuto dall'Organizzazione mondiale della sanità. Alla fine degli anni ottanta entra nel Dipartimento della cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Nei primi anni novanta è alla Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, nel 2002 è al dipartimento della protezione civile.

A fine 2010 viene nominato Managing Director for Crisis Response[2].

Già coordinatore dell'Ufficio promozione e integrazione del servizio nazionale della protezione civile del dipartimento, il 5 febbraio 2020, viene nominato coordinatore del neonato Comitato Tecnico Scientifico (CTS) per l'emergenza del COVID-19.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Agostino Miozzo intervistato da Semprini, su rainews.it.
  2. ^ Miozzo numero uno della Protezione civile europea, su vita.it, 2 dicembre 2010.
  3. ^ Nuovo Coronvirus, su salute.gov.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6613181 · ISNI (EN0000 0000 4526 4385 · LCCN (ENn93107797