Aeroporto Internazionale di San Francisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di San Francisco
SFOApril2005.JPG
IATA SFO
ICAO KSFO
FAA SFO
Nome commerciale (EN) San Francisco International Airport
Descrizione
Tipo civile
Gestore San Francisco Airport Commission
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato California California
Città San Francisco
Altitudine AMSL m
Coordinate 37°37′08″N 122°22′30″W / 37.618889°N 122.375°W37.618889; -122.375Coordinate: 37°37′08″N 122°22′30″W / 37.618889°N 122.375°W37.618889; -122.375
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
KSFO
KSFO
Sito web FlySFO.com
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10L/28R 3 618 m asfalto
10R/28L 3 231 m asfalto
1R/19L 2 636 m asfalto
1L/19R 2 286 m asfalto
Statistiche (2011)
Passeggeri in transito 41 035 642

[senza fonte]

Terminal internazionale

L'Aeroporto Internazionale di San Francisco (IATA: SFO, ICAO: KSFO) è un aeroporto situato a circa 21 km dal centro di San Francisco in California, negli Stati Uniti d'America.

L'aeroporto offre collegamenti aerei con gran parte del Nord America e verso i principali hub dell'Europa, dell'Asia e dell'Australia.

L'aeroporto internazionale di San Francisco è il più grande aeroporto dell'area della baia di San Francisco ed è il secondo aeroporto della California dopo l'aeroporto internazionale di Los Angeles.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 1[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area B[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area C[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 2[modifica | modifica wikitesto]

Il terminal 2 è stato riaperto il 14 aprile 2011 dopo un rinnovamento durato 4 anni. American Airlines e Virgin America operano da questo terminal.

  • American Airlines: Boston, Chicago-O'Hare, Dallas/Fort Worth, Honolulu, Los Angeles, Miami, New York-JFK
  • Virgin America: Boston, Fort Lauderdale, Las Vegas, Los Angeles, New York-JFK, Orange County, San Diego, Seattle/Tacoma, Washington-Dulles

Terminal 3[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area E[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area F[modifica | modifica wikitesto]

  • United Airlines: Austin, Baltimore, Boston, Chicago-O'Hare, Dallas/Fort Worth, Denver, Honolulu, Houston-Intercontinental, Kahului, Kona, Las Vegas, Lihue, Los Angeles, Minneapolis/St. Paul, New York-JFK, Newark, Orange County, Orlando, Philadelphia, Phoenix, Pittsburgh, Portland (OR), Reno/Tahoe, Salt Lake City, San Diego, Seattle/Tacoma, St. Louis, Toronto-Pearson, Vancouver, Washington-Dulles
  • United Express operato da SkyWest Airlines: Albuquerque, Aspen [stagionale], Bakersfield, Boise, Bozeman [stagionale], Burbank, Calgary, Chico, Colorado Springs, Crescent City, Edmonton, Eugene, Eureka/Arcata, Fresno, Kansas City, Klamath Falls, Medford, Modesto, Monterey, North Bend, Ontario, Orange County, Palm Springs, Pasco, Phoenix, Portland (OR), Redding, Redmond/Bend, Reno/Tahoe, Sacramento, Salt Lake City, San Antonio, San Luis Obispo, Santa Barbara, San Diego, Spokane, Tucson, Vancouver, Victoria

Terminal Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area A[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area G[modifica | modifica wikitesto]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 luglio 2013 - Il Volo Asiana Airlines 214, operato con un 777-200ER in fase di atterraggio sulla pista 28L ha subito un incidente che ha causato 2 morti nell'impatto e svariati feriti, anche gravi. In seguito all'urto della coda contro il muro perimetrale dell'aeroporto (che separa la pista dal mare), questa si è staccata, causando un ingente danno strutturale, che ha impedito il pieno controllo dell'aeromobile durante l'atterraggio. I passeggeri sono stati evacuati in tempo, prima che il fuoco distruggesse completamente il velivolo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]