Aeroporto Internazionale di Doha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'aeroporto di Doha attualmente in uso, nonché hub di Qatar Airways, vedi Aeroporto Internazionale Hamad.
Aeroporto Internazionale di Doha
Doha Airport 2008 6 pano.jpg
IATADOH – ICAO: OTBD
Descrizione
Nome impianto (AR) مطار الدوحة الدولي
Tipo Civile/Militare
Esercente Qatar Civil Aviation Authority
Stato Qatar Qatar
Città Doha
Altitudine AMSL 11 m
Coordinate 25°15′40″N 51°33′54″E / 25.261111°N 51.565°E25.261111; 51.565Coordinate: 25°15′40″N 51°33′54″E / 25.261111°N 51.565°E25.261111; 51.565
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Qatar
OTBD
Sito web www.dohaairport.com
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
15/33 4 570 m Asfalto
Statistiche (2012)
Passeggeri in transito 21 163 382
Movimenti aeromobili 155 672
Cargo (tonnellate) 844 532

Fonte: Qatar Civil Aviation Autority

L'Aeroporto Internazionale di Doha (IATA: DOHICAO: OTBD) (in arabo: مطار الدوحة الدولى) è un aeroporto attualemente in disuso per i voli di linea della città di Doha, capitale del Qatar. Era l'unico aeroporto commerciale del Paese finché non venne inaugurato l'Aeroporto Internazionale Hamad il 30 aprile 2014 nel quale sono stati trasferiti tutti i voli di linea il 27 maggio dello stesso anno.[1] Il nuovo aeroporto si trova a 4 chilometri ad est, si estende su 2 200 ettari di terra ed è in grado di gestire 29 milioni di passeggeri l'anno.

L'aeroporto era spesso saturo, sfruttato oltre la capacità di progettazione, nonostante foose stato ampliato più volte: la capacità della struttura è, infatti, pari a 12 milioni di passeggeri all'anno, nel 2012 ne transitarono, però, 21 milioni.[2] Con i suoi 4 570 metri di lunghezza, la pista è una delle più lunghe in un aeroporto civile. Era l'hub della Qatar Airways. In passato, l'aeroporto venne inizialmente utilizzato soprattutto dai turisti qatarioti e dai lavoratori stranieri provenienti per lavorare nel settore petrolifero e gasifero. L'aeroporto ha poi cominciato ad attrarre più persone, come turisti e viaggiatori in transito grazie soprattutto alla rapida crescita di Qatar Airways. Nel 2010, è stato il 27° aeroporto del mondo per traffico merci. La torre di controllo e gli edifici ausiliari sono stati progettati da Curtis W. Fentress del Fentress Architects.

Terminal[modifica | modifica sorgente]

Terminal Partenze e Transiti[modifica | modifica sorgente]

Il Terminal Partenze e Transiti era il terminal principale dell'Aeroporto Internazionale di Doha e gestiva tutti i voli in classe economica di Qatar Airways, oltre a tutte le altre compagnie aeree che utilizzano l'aeroporto. Questo terminal è stato ampliato più volte al fine di far fronte al crescente numero di passeggeri che transitavano per l'aeroporto ogni anno. Il terminal dispone di 44 gate e di una grande area duty-free, ormai chiusa. Erano presenti 3 sale in questo terminal, tra cui l'Oryx Lounge, che veniva utilizzata da tutte le compagnie aeree passeggeri, la Qatar Airways Gold Lounge, che veniva utilizzata dai soci del Gold Privilege Club di Qatar Airways, e la Qatar Airways Silver Lounge, utilizzata dai titolari di carte Silver Privilege Clib di Qatar Airways. Questo terminal venne ampliato andando ad occupare anche la vecchia zona arrivi con l'apertura del nuovo Terminal Arrivi: da quel giorno, infatti, tutti i passeggeri in partenza e in transito utilizzavano questa struttura, mentre i passeggeri in arrivo a Doha utilizzavano il nuovo Terminal Arrivi.

Terminal A[modifica | modifica sorgente]

Il Terminal A del Terminal Partenze e Transiti è l'area check-in utilizzata dal più grande utilizzatore dell'aeroporto, Qatar Airways. Oltre alla compagnia di bandiera qatariota usufluiva del Terminal A anche Cathay Pacific, in quanto aveva siglato un accordo di codeshare strategico con Qatar Airways.

Terminal B[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo Terminal B, grosso 2 000 m², costruita sul luogo dell'ex terminal arrivi, era utilizzato da più di 30 compagnie aeree straniere che gestivano i voli su Doha. Il nuovo terminal comprendeva un'area check-in allargata con 35 sportelli e un nuovo sistema di smistamento bagagli, nonché vari negozi di alimentari.

Terminal Arrivi[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo Terminal Arrivi venne aperto il 19 dicembre 2010. Il terminal ha una capacità di gestire 2 770 passeggeri l'ora e occupava una superficie di 32 000 m² sostituendo la sala arrivi del vecchio terminal, divenuto poi il Terminal Partenze e Transiti.

Qatar Airways Premium Terminal[modifica | modifica sorgente]

Il Qatar Airways Premium Terminal venne inaugurato nel 2006 e vi transitavano tutti i passeggeri di prima classe e business class di Qatar Airways.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Statistiche dell'Aeroporto Internazionale di Doha
Anno Passeggeri Cargo
(tonnellate)
Movimenti
aeromobili
1998 2 100 000 86 854  
1999 2 300 000 62 591  
2002 4 406 304 90 879 77 402
2003 5 245 364 118 406 42 130
2004 7 079 540 160 088 51 830
2005 9 377 003 207 988 59 671
2006 11 954 030 262 061 103 724
2007 9 459 812 252 935 65 373
2008 12 272 505 414 872 90 713
2009 13 113 224 528 906 101 941
2010 15 724 027 707 831 118 751
2011 18 108 521 795 558 136 768
2012 21 163 382 844 532 155 672

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Victoria Scott, Qatar shifts operations completely to new Hamad International Airport, Doha News. URL consultato il 28 maggio 2014.
  2. ^ A-Z Group Ltd, A-Z World Airports Online – Qatar airports – Doha International Airport (DOH/OTBD), Azworldairports.com. URL consultato il 2 novembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]