Adrastea (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adrastea
Relief Amaltheia Adrasteia Zeus.jpg
Adrastea nutre Zeus. Musei Vaticani, (Museo Gregoriano Profano, inventario 9510.
Nome orig.Aδράστεια
SpecieNinfa
SessoFemmina

Adrasteia (in greco antico: (Aδράστεια, Adrasteia) od anche Adrastia, Adrastea, Adrestea, Adastreia è un personaggio della mitologia greca, una ninfa del monte Ida sull'isola di Creta[1].

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Apollodoro[2] ed Igino è figlia del curete Melisseo[1] mentre Diodoro Siculo scrive che sia figlia del curete Koribas[1] ed infine ancora Igino scrive che sia figlia di un altro curete di nome Oleno[1].

Ha una sorella di nome Ida[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Adrasteia, che in greco significa inevitabile era una delle ninfe che allevarono Zeus dopo che Rea lo sottrasse alla voracità di Crono[3] ed assieme alla sorella Ida lo nascosero in un grotta del monte Ida a Creta nutrendolo con miele ed il latte della capra Amaltea[1].

Si dice che le due sorelle furono in seguito piazzate in cielo come costellazioni dell'Orsa Maggiore e Minore[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Adrastea su Theoi.com, su theoi.com. URL consultato il 12 aprile 2019.
  2. ^ Apollodoro Biblioteca I.5, su ilcrepuscolo.altervista.org. URL consultato il 12 aprile 2019.
  3. ^ Fernando Palazzi, I miti degli dei e degli eroi, Loescher, Torino, 1960, pp.14-15
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca