Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Amaltea (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Julien, Amalthée et la chèvre de Jupiter, Louvre

Amaltea (in greco Ἀμάλθεια da ἀμαλός, "molle, tenero") è una ninfa o una capra della mitologia greca.

Fu la capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta (in altre versioni viene identificata con la ninfa che custodì la capra il cui latte alimentò Zeus infante). Diventato il re degli dei, Zeus, per ringraziarla, diede un potere alle sue corna: il possessore poteva ottenere tutto ciò che desiderava. Da qui la leggenda del corno dell'abbondanza, o cornu copiae, detto anche Corno di Amaltea.

Alla sua morte Zeus la pose, insieme ai suoi due capretti, tra gli astri del cielo; consigliato da Temi, Zeus prese la sua pelle e se ne vestì come di una corazza, durante la lotta contro il padre: questo rivestimento è conosciuto come egida.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE129694886