Abdullah Ahmad Badawi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abdullah Ahmad Badawi
Badawi AID.jpg

Primo ministro della Malesia
Durata mandato 31 ottobre 2003 –
3 aprile 2009
Monarca Tuanku Syed Sirajuddin
Mizan Zainal Abidin di Terengganu
Vice Najib Razak
Predecessore Mahathir Mohamad
Successore Najib Razak

Vice Primo ministro della Malesia
Durata mandato 29 gennaio 1999 –
31 ottobre 2003
Monarca Salahuddin di Selangor
Tuanku Syed Sirajuddin
Primo ministro Mahathir Mohamad
Predecessore Anwar Ibrahim
Successore Najib Razak

Segretario generale del Movimento dei Paesi Non Allineati
Durata mandato 31 ottobre 2003 –
15 settembre 2006
Predecessore Mahathir Mohamad
Successore Fidel Castro

Dati generali
Partito politico United Malays National Organisation
Alma mater Università di Malaya

Abdullah Ahmad Badawi (Bayan Lepas, 26 novembre 1939) è un politico malese.

Ha ricoperto la carica di Primo Ministro della Malesia dal 2003 al 2009. È stato anche presidente del partito UMNO. Dal 2003 al 2006 è stato segretario del Movimento dei paesi non allineati. Ha ricoperto diversi incarichi ministeriali fin dagli anni '80.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze malesi[modifica | modifica wikitesto]

Gran Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame - nastrino per uniforme ordinaria Gran Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame
— 2009

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine al Merito (Cile) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito (Cile)
— 1994
Ordine di José Martí (Cuba) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di José Martí (Cuba)
— 2004
Gran Cordone dell'Ordine del Sacro Tesoro (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine del Sacro Tesoro (Giappone)
— 1991
Cavaliere di Gran Cordone dell'Ordine dell'Elefante Bianco (Thailandia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Cordone dell'Ordine dell'Elefante Bianco (Thailandia)
— 1994

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN119263608 · ISNI: (EN0000 0001 1497 5050 · GND: (DE130656097