Abbazia di Noirlac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 46°44′43.3″N 2°27′41.15″E / 46.745361°N 2.461431°E46.745361; 2.461431

Abbazia di Noirlac
Abbazia noirlac.jpg
Chiostro dell'Abbazia di Noirlac
Stato Francia Francia
Regione Centro (Francia)
Località Bruère-Allichamps
Religione Chiesa cattolica
Diocesi Cher
Stile architettonico Romanico; gotico; cistercense;
Inizio costruzione XII secolo
Completamento XIV secolo Ultima ristrutturazione nel XVIII secolo
Sito web http://www.abbayedenoirlac.com/

L'abbazia di Noirlac è un monastero cistercense fondato nel 1136 ed attualmente secolarizzato, restaurato e convertito in un museo (dal 1909 è proprietà pubblica del dipartimento dello Cher).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo promotore fu Robert de Châtillon, nipote di san Bernardo. Châtillon fondò il monastero con monaci provenienti dall'Abbazia di Chiaravalle in un luogo fertile e ben raggiungibile, nei dintorni della città di Saint-Amand-Montrond, lungo il fiume Cher (luogo di intenso traffico commerciale per l'epoca) e lungo l'antica via romana, in contraddizione con la regola cistercense di installare le abbazie in luoghi isolati. Il primo nome del monastero fu «Maison-Dieu», ma a partire dal 1290 è conosciuto come «Noirlac» (in francese: Lago nero) essendo situata presso un luogo paludoso dove perse la vita annegato il figlio del signore di Charenton.


Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La Abbazia di Noirlac è perfettamente riscontrante con le caratteristiche dell'arte cistercense e, dopo le ristrutturazioni, è uno dei conventi meglio conservati di Francia.

La chiesa[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione della chiesa presente all'interno del monastero fu iniziata nel 1150 e conclusa nel XII secolo. La chiesa ha tre navate separate, il transetto cinque absidi. Le navate sono separate da robusti pliastri rettangolari: quella centrale, più elevata, dispone di otto tratti coperti da volte ogivali. Serpeggia una forte austerità decorativa tipica dell'arte cistercense.

Il chiostro[modifica | modifica wikitesto]

Gli archi presenti sui lati meridionale ed orientale sono originari del XVI secolo e mostrano uno stile gotico.


Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità BNF: (FRcb119498738 (data)