Secolarizzazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il trasferimento in mano laicale dei beni ecclesiastici, vedi Secolarizzazione dei beni ecclesiastici.

La secolarizzazione (il cui significato si riconduce al termine latino saeculum, con il significato di mondo) è un fenomeno composto di tre parti «diverse, ineguali e distinte»[1]: 1) separazione tra istituzioni religiose e istituzioni secolari; 2) declino delle credenze e delle pratiche religiose; 3) confinamento della fede nella sfera privata[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine è entrato nel linguaggio giuridico durante le trattative per la pace di Vestfalia (1648) allo scopo di indicare il passaggio di beni e territori dalla Chiesa a possessori civili, e adottato in seguito dal diritto canonico per indicare il ritorno alla vita laica da parte di membri del clero.

Nel XIX secolo è passato a indicare il processo di progressiva autonomia delle istituzioni politico-sociali e della vita culturale dal controllo e/o dall'influenza della religione e della Chiesa. In questa accezione, che fa della secolarizzazione uno dei tratti salienti della modernità[3], il termine ha perso la sua originaria neutralità e si è caricato di connotazioni di valori di segno opposto, designando per alcuni un positivo processo di emancipazione, per altri un processo degenerativo di desacralizzazione che apre la strada al nichilismo.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ JOSÉ CASANOVA, Oltre la secolarizzazione. Le religioni alla riconquista della sfera pubblica, Bologna, Il Mulino, 1994.
  2. ^ "Per Casanova, dunque, una delle parti di cui si compone la secolarizzazione è il declino delle credenze e delle pratiche (le prime molto meno delle seconde), non la loro scomparsa. Il solo esito definitivo del processo di secolarizzazione è la rottura di quella «osmosi e compenetrazione» (nelle parole di René Rémond) che esisteva tra religione e società all’epoca dell’ancien régime: le società moderne non sono più impregnate di religiosità, come lo erano state per millenni": M. Graziano, Guerra santa e santa alleanza. Religioni e disordine internazionale nel XXI secolo, Bologna, Il Mulino, 2015, p. 50.
  3. ^ Jürgen Habermas, An Awareness of What is Missing: Faith and Reason in a Post-secular Age [1 ed.], 0745647219, 9780745647210, 0745647200, 9780745647203 Polity 2010.
  4. ^ secolarizzazione nell'Enciclopedia Treccani

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 30731 · GND (DE4051238-1