54 Piscium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
54 Piscium
LuhmanTstarSpitzer (54 Psc).jpg
54 Piscium vista dal Telescopio spaziale Spitzer (evidenziata dal cerchietto è la nana bruna 54 Psc B
Classificazione Nana arancione
Classe spettrale K0 V /T
Distanza dal Sole 36,2 ± 0,3 anni luce
Costellazione Pesci
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 00h 39m 21,8s
Declinazione +21° 15′ 01,7″
Dati fisici
Raggio medio 0,86 R
Massa
0,78 M
Periodo di rotazione 25,4 giorni
Temperatura
superficiale
5 800/5 300/2 700 K (media)
Luminosità
0,48 L
Indice di colore (B-V) 0,85
Metallicità 130%
Dati osservativi
Magnitudine app. 5,80
Magnitudine ass. 5,65
Parallasse 90,03 ± 0,72 mas
Moto proprio AR: −461,09 mas/anno
Dec: −370,90 mas/anno
Velocità radiale −34,2 km/s
Nomenclature alternative
GJ 27, HR 166, BD +20°85, HD 3651, LHS 1116, LTT 10224, GCTP 110.00, SAO 74175, LFT 59, NSV 245, HIP 3093

Coordinate: Carta celeste 00h 39m 21.8s, +21° 15′ 01.7″

54 Piscium (abbreviato in 54 Psc) è una stella di sesta magnitudine situata nella costellazione dei Pesci. Classificata come una nana giallo-arancione (classe spettrale K0 V) è meno massiccia e luminosa del Sole. La stella, relativamente vicina al nostro Sistema solare (è posta infatti a "soli" 36 anni luce dalla Terra), è visibile ad occhio nudo solo in ottime condizioni.

Si tratta in realtà di un sistema binario, la cui componente secondaria è una nana bruna di 50 masse gioviane. Inoltre attorno alla componente principale del sistema orbita un pianeta simile a Saturno, scoperto nel 2003.[1] Gli astronomi ritengono che la stella possa essere una variabile.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

54 Piscium
Pisces IAU.svg
Posizione della stella nella costellazione dei Pesci.

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale; grazie alla sua posizione non fortemente boreale, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero nord siano più avvantaggiati. Nei pressi del circolo polare artico appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità dell'Antartide.

La sua magnitudine pari a 5,8 la pone al limite della visibilità ad occhio nudo, pertanto per essere osservata senza l'ausilio di strumenti occorre un cielo limpido e possibilmente senza Luna. Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra agosto e febbraio; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

54 Piscium B[modifica | modifica wikitesto]

Immagine artistica del sistema con la nana bruna in primo piano.

54 Piscium B è la componente secondaria del sistema, classificata come una nana bruna di classe T, con una massa 50 volte quella di Giove. Tale stella mancata è stata visualizzata dal Telescopio spaziale Spitzer, che ha anche permesso di calcolarne la distanza dalla stella principale, stimata in 500 UA, ed il periodo orbitale, della durata di qualche migliaio di anni.[2]

Prospetto sistemi planetari[modifica | modifica wikitesto]

Pianeta Tipo Massa Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità Incl. orbita Scoperta
b Gigante gassoso 0,231 MJ 62,218 giorni 0,295 ± 0,003 UA 0,596 (83 ± 56)  2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fischer et al., A Sub-Saturn Mass Planet Orbiting HD 3651, in The Astrophysical Journal, vol. 590, nº 2, 2003, pp. 1081 – 1087.
  2. ^ Distorted Solar System Discovered, space.com. URL consultato il 22 gennaio 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni