120 mm Type 3 (cannone navale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Type 3
120 mm bow gun on IJN Yunagi1936.jpg
Uno dei Type 3 in dotazione al cacciatorpediniere Yunagi
TipoCannone navale/costiero
OrigineGiappone Impero giapponese
Impiego
UtilizzatoriNaval ensign of the Empire of Japan.svg Marina imperiale giapponese
ConflittiPrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
Produzione
Data progettazione1914-1922
Entrata in servizio1918
Ritiro dal servizio1945
VariantiVedi qui
Descrizione
PesoBocca da fuoco: 3,1 t
Complesso singolo: 8,9 t
LunghezzaType 3: 5,55 m
Type 11: 5,40 m
Lunghezza cannaType 3: 5,40 m
Type 11: 5,27 m
RigaturaDestrorsa costante a 34 o 36 principi
Calibro120 mm
Tipo munizioniSeparato
Peso proiettile16,4/20,41 kg
AzionamentoOtturatore a vite interrotta tipo Welin
Cadenza di tiro5-6 colpi/min
Velocità alla volata825 m/s
Tiro utileType 3: 15 000 m
Type 11: 16 000 m
Velocità elevazione5°/sec
Angolo di tiro-120°/+120°
Velocità di rotazione4°/sec
Fonti citate nel corpo del testo
voci di artiglierie navali presenti su Wikipedia

Il Type 3 da 120 mm era un cannone navale con canna lunga 45 calibri (L/45), impiegato dalla Marina imperiale giapponese durante la prima e la seconda guerra mondiale per equipaggiare cacciatorpediniere e sommergibili. Durante il secondo conflitto fu anche impiegato come cannone costiero. Il nome era dovuto all'anno di sviluppo del blocco otturatore, il terzo di regno dell'imperatore Taishō, cioè il 1914[1].

Non va confuso con il cannone da 120 mm Type 3 antiaereo, sviluppato dall'Esercito imperiale giapponese nel 1943 (anno imperiale 2603).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il cannone, inizialmente denominato secondo il sistema imperiale giapponese di designazione "4.7 in/45 Type 3", era uno sviluppo nipponico del 12 cm/40 Type 41, a sua volta versione prodotta su licenza del britannico QF 4.7 in Mk. I-IV della Elswick Ordnance Company (branca armiera della Armstrong Whitworth). Il cannone fu sviluppato nel 1914 e adottava un blocco di culatta comune a tutti i successivi pezzi navali giapponesi, con otturatore a vite interrotta tipo Welin. Il cannone su affusto singolo costituiva l'armamento principale dei cacciatorpediniere delle classi Kawakaze, Momi, Wakatake, Minekaze, Kamikaze e Mutsuki. Il 5 ottobre 1917, con il passaggio al sistema metrico, il pezzo venne ridenominato in "12 cm/45 Type 3".[2]

Durante la seconda guerra mondiale alcuni pezzi vennero impiegati come artiglieria costiera, in batterie schieranti da uno a quattro cannoni in postazione fissa[3].

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'otturatore del Type 3 era a vite interrotta tipo Welin e fu utilizzato su svariati altri cannoni navali giapponesi, dal 40 cm/45 Type 94 al 127 mm Type 3[4]. La canna era di tipo composito, ma in alcuni pezzi era monoblocco con cerchiature alla culatta o in filo avvolto. La vita utile della canna oscillava tra i 700 e i 1 000 colpi. Per caricare il pezzo dopo ogni sparo era necessario abbassare l'alzo a +10°/+15°[2].

Type 11[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1922 fu realizzata una versione per sommergibile denominata 12 cm Type 11 con canna accorciata, che utilizzava un otturatore a cuneo orizzontale tipo Krupp. Questo modello fu fornito in tre varianti: il modello J e il modello K, entrambe su affusto singolo, furono pensati per l'utilizzo da parte dei sommergibili, mentre il modello M, capace di alzo maggiore, divenne armamento d'artiglieria standard sulle torpediniere classe Otori e Chidori[2].

Impianti[modifica | modifica wikitesto]

Modello Elevazione Classi di navi
Type 3 -7°/+33° Kawakaze (3×1), Momi (3×1), Minekaze (4×1), Wakatake (3×1), Kamikaze (4×1), Mutsuki (4×1), Shimushu (3×1), Etorofu (3×1)
Type 11 Mod. J e Mod. K -10°/+33° I-153 (1×1), I-168 (dallo I-171 allo I-173) (1×1)
Type 11 Mod. M -10°/+55° Chidori (2×1), Otori (3×1)

Munizionamento[modifica | modifica wikitesto]

Il cannone sparava una munizione di tipo separato, con carica propellente di 5,27 chili. Oltre a due tipi di proietto ad alto esplosivo e di uno illuminante, nel 1943 venne introdotta una munizione adatta alla lotta antisommergibile[2].

Tipo Nome Peso, kg Carica esplosiva, kg Lunghezza, mm Gittata, m
HE Type 0 20,3 1,7 408 15 000-16 000
HE Type 1 20,3 1,9 408 15 000-16 000
Lotta antisommergibile - 16,4 3,8 415 min. 820 - max. 4 000
Illuminante - 20,3 ordigno pirotecnico da 600 000 cd - 14 000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ War Department Special Series No 25 Japanese Field Artillery ottobre 1944
  2. ^ a b c d (EN) Japan 12 cm/45 (4.7") 3rd Year Type and 11th Year Type, su navweaps.com.
  3. ^ (EN) Da allwordwars
  4. ^ Campbell 1985, pp.173, 183

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Campbell, Naval Weapons of World War Two, Annapolis (MA), Naval Institute Press, 1985, ISBN 0-87021-459-4.
  • Michael J. Whitley, Cruisers of World War Two: An International Encyclopedia, Londra, Arms and armour Press, 1995, ISBN 978-1-85409-225-0.
  • Anthony J. Watts, Japanese Warships of World War II, Doubleday, 1967, ASIN B000KEV3J8.
  • Michael J. Whitley, Destroyers of World War Two, Annapolis (MA), Naval Institute Press, 2000, ISBN 0-87021-326-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]