WWE Extreme Rules 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Extreme Rules 2009
Promosso da WWE
Brand RAW, SmackDown e ECW
Data 7 giugno 2009
Sede New Orleans Arena
Città New Orleans, Louisiana
Spettatori 9,124[1]
Cronologia pay-per-view
Judgment Day 2009 Extreme Rules 2009 The Bash 2009
Progetto Wrestling

WWE Extreme Rules 2009 è stata la prima edizione di Extreme Rules, un evento di wrestling prodotto dalla WWE, distribuito in pay-per-view. Si è tenuto il 7 giugno 2009 alla New Orleans Arena di New Orleans, Louisiana[1][2]. All'evento hanno preso parte parte i wrestler di Raw, Smackdown e della ECW.

Tutti gli incontri dell'evento si sono disputati con una stipulazione speciale[3].

Storyline[modifica | modifica wikitesto]

Il feud principale ha visto di fronte Randy Orton, l'attuale WWE Champion e Batista, che si sono affrontati appunto per il titolo WWE. I due si erano già affrontati a Judgment Day, il PPV precedente, ma Orton si fece squalificare di proposito e mantenne la cintura, dopo l'incontro The Legacy, la stable capitantata da Orton attaccò Batista, il quale fu salvato dal ritorno di Ric Flair[4]. Durante gli episodi di Raw successivi al PPV Orton, Ted DiBiase e Cody Rhodes attaccarono Flair e Batista e fu sancito fra Batista e Orton uno Steel Cage[5]. Nell'episodio precedente il PPV prima Batista sconfisse Rhodes nello stesso match e poi il campione WWE Orton infortunò Flair con il suo famoso Punt.

Il secondo feud di rilievo è quello fra il World Heavyweight Champion Edge e Jeff Hardy, anch'essi già affrontatisi a Judgment Day, dove anche grazie all'interferenza di Matt Hardy, Edge mantenne la corona. I due ebbero un incontro a Smackdown e il vincitore ebbe il diritto di scegliere il tipo di match da svolgere. A spuntarla fu Jeff che scelse un Ladder Match[6].

Il terzo match per importanza è quello per l'ECW Championship che era detenuto da Christian, Jack Swagger e Tommy Dreamer ed è stato un Extreme Rules. Questo match poteva essere l'ultimo di Tommy Dreamer nella WWE. Infatti nel gennaio 2009 Dreamer dichiarò che se non avesse vinto il titolo ECW entro il 7 giugno si sarebbe ritirato dal wrestling, dunque Extreme Rules cadde proprio nel giorno in cui il contratto di Dreamer scadeva e faceva di questo incontro la sua ultima possibilità di vincere il titolo ECW[7].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Match Stipulazione Durata[2]
Dark Mickie James e Kelly Kelly sconfiggono Beth Phoenix e Rosa Mendes Tag Team match N/A
1 Kofi Kingston (c) sconfigge Montel Vontavious Porter, William Regal and Matt Hardy Fatal 4 Way Match per il WWE United States Championship 06:42
2 Chris Jericho sconfigge Rey Mysterio (c) No Holds Barred Match per il WWE Intercontinental Championship 14:39
3 CM Punk sconfigge Umaga Samoan Strap Match 08:59
4 Tommy Dreamer sconfigge Christian (c) e Jack Swagger Triple Threat Hardcore match per l'ECW Championship. Se Dreamer avesse perso sarebbe stato licenziato. 09:35
5 Santina Marella sconfigge Vickie Guerrero (c) e Chavo Guerrero Handicap Hog Pen Match per il titolo di "Miss WrestleMania" 02:43
6 Batista sconfigge Randy Orton (c) Steel Cage Match per il WWE Championship 07:03
7 John Cena sconfigge The Big Show Submission Match 19:01
8 Jeff Hardy sconfigge Edge (c) Ladder match per il World Heavyweight Championship 20:07
9 CM Punk sconfigge Jeff Hardy (c) Single match per il World Heavyweight Championship 01:02

Dopo Extreme Rules[modifica | modifica wikitesto]

CM Punk dopo aver vinto il World Heavyweight Championship

La sera successiva Extreme Rules il nuovo campione WWE Batista è stato attaccato e infortunato al braccio dalla Legacy. Portato via in ambulanza salterà quattro mesi e quindi dovrà rinunciare al titolo. Sempre la sera stessa alla fine della puntata Triple H è tornato sugli schermi WWE mettendo KO prima Cody Rhodes e Ted DiBiase e poi lo stesso Orton.Venne poi deciso che nella speciale puntata di Raw del 15 giugno si sarebbe svolto un incontro per il titolo WWE fra Randy Orton, l'ex campione WWE, Triple H, John Cena e Big Show. Il match è stato vinto da Randy Orton che è diventato campione mondiale per la quinta volta. Nella stessa sera in una 10 Men Over The Top Rope Battle Royal Triple H è stato nominato #1 Contender[8].

Nella stessa puntata di Raw della durata di tre ore anche gli altri due titoli mondiali della WWE sono stati difesi. CM Punk ha mantenuto il titolo World Heavyweight in un match contro Jeff Hardy e Edge, mentre Tommy Dreamer ha battuto Christian. Anche Jericho ha mantenuto il suo titolo battendo Rey Mysterio[8].

A sorpresa Vince McMahon dichiarò di aver venduto Raw a Donald Trump, che dal 15 giugno è diventato il nuovo padrone di Raw[8], ma la settimana successiva Vince McMahon ha deciso di ricomprare Raw pagandolo, però, il doppio rispetto a quanto lo aveva pagato Donald Trump[9].

Inoltre Umaga è stato licenziato dalla WWE la settimana successiva il PPV per violazione del Wellness Program e il rifiuto da parte del wrestler di sottoporsi a alla riabilitazione[10][11].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling