Vladimir Grbić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vladimir Grbić
Vladimir Grbić.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Jugoslavia
Serbia Serbia
Altezza 194 cm
Peso 95 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Schiacciatore
Squadra Fenerbahçe SK Fenerbahçe SK
Carriera
Squadre di club
1990-1991 Mladost Zagabria Mladost Zagabria
1991-1992 Vojvodina Novi Sad Vojvodina Novi Sad
1992-1995 Petrarca Padova Petrarca Padova
1995-1997 Cuneo VBC Cuneo VBC
1997-1998 EC União Suzano EC União Suzano
1998-2001 Roma Volley Roma Volley
2001-2002 Sakai Blazers Sakai Blazers
2002-2003 PAOK Salonicco PAOK Salonicco
2003-2004 Dinamo Mosca Dinamo Mosca
2004-2005 Volley Latina Volley Latina
2005-2007 Top Latina Top Latina
2007-2009 Fenerbahçe SK Fenerbahçe SK
Nazionale
1991-1992
1992-2003
2003-2006
2006-
Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Atlanta 1996
Oro Sydney 2000
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Rep. Ceca 2001
Statistiche aggiornate all'8 febbraio 2009

Vladimir Grbić (Zrenjanin, 14 dicembre 1970) è un pallavolista serbo.

È il fratello maggiore di Nikola Grbić.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Schiacciatore/ricevitore di grandissima qualità ed esperienza, capace di percentuali molto buone in ricezione, possiede una qualità di colpi in attacco degna di un olimpionico. Si fa notare anche al muro, soprattutto nel "solo", e per la sagacia tattica.

Fu protagonista di una delle più spettacolari azioni di pallavolo durante la finale dei giochi olimpici di Sidney 2000 (Jugoslavia-Russia), recuperò un pallone mentre saltava una barriera pubblicitaria riuscendo a farlo arrivare nel campo avversario e, subito dopo, appena ripresa posizione, murò un attacco russo mandando in delirio il fortunato pubblico presente.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]