Upsilon Librae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Derakrab Borealis A / B
Mappa della costellazione della BilanciaMappa della costellazione della Bilancia
Classificazione Gigante arancione
Classe spettrale K5III
Distanza dal Sole 224 anni luce
Costellazione Bilancia
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 15h 37m 1.46s
Declinazione -28° 08' 6.3 "
Dati fisici
Raggio medio 15[1] / 0,5 R
Temperatura
superficiale
4150 K (media)
Luminosità
Metallicità 66% rispetto al Sole
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,58 / 12,00
Magnitudine ass. -0,58 (combinata)[2]
Nomenclature alternative
39 Librae - HD 139063 - HIP 76470 - SAO 183619

Upsilon Librae (υ Lib / υ Librae) è una stella di magnitudine 3,61 situata nella costellazione della Bilancia, a 224 anni luce dal sistema solare[2]. Occasionalmente è indicata anche con il nome di Derakrab Borealis.

Upsilon Librae, in un lontano futuro, tra poco più di 2,5 milioni di anni, passerà a soli 36 anni luce dal Sole[2], e a quel tempo sarà la stella più brillante del cielo visto dalla Terra, con una magnitudine di -0,36[3].

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

Upsilon Librae è una stella binaria la cui componente principale è una gigante arancione di classe K5III, il cui raggio è circa 15 volte quello del Sole. La compagna, con un raggio che è la metà di quello solare[4], è probabilmente una debole nana rossa la cui magnitudine apparente è +10,8[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Catalogue of Stellar Diameters (CADARS) (Pasinetti-Fracassini+ 2001) A
  2. ^ a b c d Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012)
  3. ^ Nota la distanza e la magnitudine assoluta, la magnitudine apparente è data dalla formula: : \ m = M -5 + 5 \log_{10}d, dove \ d è la distanza dell'oggetto espressa in parsec.
  4. ^ Catalogue of Stellar Diameters (CADARS) (Pasinetti-Fracassini+ 2001) B
  5. ^ The Washington Visual Double Star Catalog (Mason+ 2001-2013)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni