Uomo-lucertola di Lee County

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Uomo-lucertola della palude minerale di Scarpe, conosciuto anche come l'Uomo-lucertola di Lee County, è un presunto umanoide che avrebbe vissuto nella Contea di Lee (Carolina del Sud) in un arco di tempo compreso tra il 1988 e il 2005[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'uomo-lucertola è descritto come bipede, alto circa due metri e dieci, di corporatura robusta, con occhi rossi che emettono luce e il corpo ricoperto da squame verdi. Ai piedi e alle mani avrebbe tre artigli, che si terminerebbero con una parte più scura[2].

Avvistamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il primo avvistamento della creatura avvenne il 29 giugno 1988, da parte di Christopher Davis, una giovane diciassettenne della Contea di Lee, che riferì di aver incontrato la creatura al ritorno dal lavoro, verso le 14.00[3][2]. Secondo un cliente abituale, Davis era rimasto bloccato sulla strada per la palude mineraria di Scape, a causa di una gomma bucata, e dopo aver finito di cambiare la ruota, avrebbe udito dei rumori sinistri non molto distanti dalla strada. Alla vista di una creatura squamata non distante dalla macchina, il ragazzo si sarebbe rifugiato all'interno della vettura[4][2].

Davis riferì che la creatura avrebbe provato ad afferrare l'automobile per sollevarla, e non riuscendoci si lanciò sul tetto, aderendo sopra ad esso. Davis si sarebbe difeso dagli attacchi del mostro, che avrebbe ripetutamente provato a tirarlo fuori dall'auto. Fatto ritorno a casa, lo specchietto sinistro dell'auto risultò gravemente danneggiato, e sul tettuccio furono trovati numerosi graffi e scalfitture, uniche prove tangibili del suo presunto incontro con il mostro[5][3][2].

Cristopher Davis riferì quanto segue alle autorità:

« Ho guardato indietro ed ho visto qualcosa avvicinarsi attraversando il campo verso di me. Era circa a 20 metri e ho visto i suoi occhi rossi emettere luce. Mi sono agitato nell'automobile e come niente l'ho bloccata, la cosa ha afferrato la maniglia del portello. Potei vederlo dal collo giù - le tre barrette grandi, i chiodi neri lunghi e la pelle di con squame verdi. Era forte ed arrabbiato. Ho osservato dal mio specchio ed ho visto una sfocatura di colore verde. Ho visto i suoi artigli, e a quel punto, la creatura è saltata sopra l'automobile. Ho pensato di aver sentito un grugnito poi guardando dal lato posteriore ho visto le squame del mostro, che si sono arricciate nel tetto. Ho accelerato e effettuato manovre per distrarre la creatura. »

Nel mese successivo, aumentarono i casi di avvistamenti dell'uomo-lucertola, così come strani graffi e scalfitture in molte auto parcheggiate nelle vicinanze della palude[6].

Il funzionario di legge della contea fece un rapporto sull'uomo-lucertola accumulando ogni avvistamento credibile e inverosimile; nel contempo furono dichiarate credibili un numero sufficiente di segnalazioni fatte da gente apparentemente affidabile, finché non si penso ad una psicosi collettiva o alla possibilità che si trattasse di un orso di grandi dimensioni[7].

Due settimane dopo il primo avvistamento, lo sceriffo effettuò diversi calchi di quelle che sembravano essere impronte di piedi con tre dita (alcuni dei quali raggiungevano i 36 cm di lunghezza), ma quando i biologi non riuscirono ad identificarle vennero spedite all'FBI.[2]. Secondo il portavoce del Dipartimento delle Risorse Marine della Carolina del Sud Johnny Evans, le analisi non avrebbero potuto essere identificate, né scambiate, con quelle di qualsiasi animale conosciuto. Evans inoltre negò la possibilità che i graffi potrebbero essere fatti da una forma sconosciuta di creatura mutata[6].

I continui avvistamenti hanno aiutato l'economia locale, attraendo i turisti interessati ad avvistare e fotografare la creatura e cacciatori interessati a rintracciarla, ed una stazione radiofonica vicina offrì la ricompensa di 1.000.000 di dollari a chiunque fosse riuscito a catturare il mostro vivo[2][6]. Tuttavia, gli avvistamenti della creatura cominciarono a calare verso la fine dell'estate e l'ultimo avvistamento credibile venne segnalato in luglio[5].

Il 5 agosto Kenneth Orr, un aviatore della Shaw Air Force Base, inviò un rapporto alla polizia, affermando di avere avuto un incontro diretto con l'uomo-lucertola sulla statale 15, e che sparando alla creatura sarebbe riuscito a ferirla. Orr portò alla polizia anche numerose scaglie e una piccola quantità di sangue. Orr ritrattò la dichiarazione due giorni dopo, quando venne accusato di aver tenuto la pistola illegalmente e di aver consegnato un rapporto falso alla polizia. Secondo le autorità, Orr aveva inventato l'avvistamento e il conseguente attacco per mantenere viva la storia circolante sull'uomo-lucertola[7][1].

Avvistamenti recenti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2005, una donna di Newberry (Carolina del Sud) ha dichiarato alla polizia di aver avvistato due creature somiglianti all'uomo-lucertola fuori da casa sua. L'ufficiale contattato, Michael Kennedy, apparentemente divertito, rispose alla donna che di tanto in tanto alla creatura piace dare un'occhiata agli umani[8].

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal luglio del 2005, l'uomo-lucertola è stato ripreso nelle pubblicità per promuovere la lotteria nella Carolina del Sud.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Washington Post (14-08-1988) L'"Uomo lucertola" è reale, The Washington Post
  2. ^ a b c d e f Cindy Horswell (1989-07-1989) L'"Uomo lucertola" è coperto di leggenda, Houston Chronicle
  3. ^ a b Stephen Milligan (07-08-1988) "L'uomo lucertola terrorizza la Carolina del Sud", The Sunday Times.
  4. ^ San Francisco Chronicle (02-08-1988) "Youth Who Saw 'Lizard Man' Gets an Agent", San Francisco Chronicle
  5. ^ a b Horswell, Cindy (1989-07-30) "Lizard man leaves mark/Tale still told in sleepy S.C. town", Houston chronicle
  6. ^ a b c . La maggior parte degli avvistamenti o fenomeni anomali sembravano accadere entro un raggio di 3 miglia delle paludi di Bishopville
  7. ^ a b Houston Chronicle (1988-08-13) "To keep a monstrous legend alive/Man admits lying about Lizard Man", Houston Chronicle
  8. ^ "Police Log" Newberry Observer, October 5, 2005

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]