Uli Forte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uli Forte
Uliforte.jpg
Dati biografici
Nome Ulrich Massimo Forte
Nazionalità Svizzera Svizzera
Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Young Boys Young Boys
Ritirato 2002 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1991-1994 Flag of None.svg Brüttisellen
1994-1999 Red Star Zurigo Red Star Zurigo
1999-2002 Kriens Kriens
Carriera da allenatore
2002-2006 Red Star Zurigo Red Star Zurigo
2006-2008 Wil Wil
2008-2011 San Gallo San Gallo
2012-2013 Grasshoppers Grasshoppers
2013- Young Boys Young Boys
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 maggio 2013

Uli Forte (Wangen-Brüttisellen, 30 aprile 1974) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano naturalizzato svizzero, di ruolo difensore, tecnico dello Young Boys.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Uli Forte è un cittadino italiano ma è nato e cresciuto a Wangen-Brüttisellen, un comune del Canton Zurigo da genitori italiani, successivamente, emigrati in Svizzera. Ha frequentato gli studi di scuola media a Brüttisellen e Dietlikon. Si diploma al liceo linguistico di Winterthur. Consegue, successivamente: la Laurea in economia "Finance" all'Universitá di Zurigo. Uli parla sei lingue: italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo e portoghese. Si sa districare bene anche con il dialetto napoletano; a dimostrazione delle sue origini.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera da giocatore inizia nel 1991 con il Brüttisellen, dove è rimasto per tre stagioni, passando dalle giovanili alla prima squadra. Nell'estate del 1994 si è trasferito al Red Star, dove ha militato per cinque stagioni. Nella stagione 1999-2000 è tornato a giocare in Prima Lega con il Kriens, dove è rimasto per tre anni.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Red Star Zurigo[modifica | modifica wikitesto]

Nella primavera del 2002 ha iniziato la sua carriera di allenatore (giocatore-allenatore) in Seconda Lega alla guida del Red Star, dove ha centrato subito la promozione in Prima Lega. Nelle tre stagioni successive la squadra ha mancato la promozione in Challenge League solo ai play-off.

Wil[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2006 ha ricevuto un'offerta dal Wil 1900 e per la prima volta è entrato nel calcio professionistico. Nella prima stagione in Challenge League ha raggiunto l'8º posto in campionato e le semifinali della Coppa Svizzera, perdendo contro il Basilea (squadra che poi si aggiudica il trofeo). Il Wil viene poi premiato durante la Notte del calcio svizzero, a Berna, con il riconoscimento Team Cup Swisscom of the Year 2007[1]. Sempre alla guida del Wil, nella stagione 2007-2008 ha raggiunto il 3º posto della classifica, mancando di soli due punti la promozione diretta in Super League e di un solo punto lo spareggio.

San Gallo[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2008-2009 ha firmato per il San Gallo, squadra appena retrocessa e l'ha riportata subito in Super League, grazie ad una stagione di tutto rispetto: 25 vittorie, 3 pareggi e solo 2 sconfitte. Con un contratto in scadenza nel giugno 2012, fila tutto liscio fino alla sconfitta del 27 febbraio 2011 in casa contro il Thun, quando arriva l'esonero. La sua permanenza a San Gallo è durata 1000 giorni esatti.

Grasshoppers[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 aprile 2012 ha firmato un contratto con il Grasshoppers[2]. Porta la squadra zurighese alla vittoria in Coppa Svizzera, nella finale del 20 maggio 2013 contro il Basilea (1-1), grazie ai tiri di rigore (4-3). Si tratta del primo trofeo in 10 anni per le cavallette, la prima coppa dal 1994.

Young Boys[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno 2013 ha firmato un contratto triennale con lo Young Boys.[3]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

L'allenatore ha dichiarato di essere tifoso del Napoli.In occasione del match di ritorno di Europa League del 6.11.2014, perso dallo Young Boys per 3-0, rilascia un'intervista in italiano con qualche battuta in napoletano. [4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
San Gallo: 2008-2009
Grasshoppers: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Wil è stato designato migliore squadra dell'anno della Coppa svizzera Swisscom.
  2. ^ Uli Forte al Grasshopper.
  3. ^ (DE) Uli Forte wird neuer YB-Trainer, BSCYB.ch, 1º giugno 2013.
  4. ^ http://www.soccermagazine.it/europa-league/young-boys-forte-confessa-sempre-stato-tifoso-del-napoli-ma-voglio-vincere-222799/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]