Turning Torso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Turning Torso
Turningtorso2011.jpg
Ubicazione
Stato Svezia Svezia
Località Malmö
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 2001-2005
Inaugurazione 27 agosto 2005
Uso residenziale
Altezza Tetto: 190 m
Piani 54
Realizzazione
Architetto Santiago Calatrava
 

Il Turning Torso è un grattacielo residenziale di 190 metri di altezza e 54 piani situato nella città svedese di Malmö. Opera dell'architetto spagnolo Santiago Calatrava, è l'edificio residenziale più alto della Svezia ed è stato il secondo in Europa alla data della sua inaugurazione. Il nastro venne tagliato il 27 agosto 2005, dopo quattro anni di costruzione. Ha ricevuto il premio MIPIM alla fiera della costruzione di Cannes del 2005 come miglior edificio residenziale del mondo.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Situata nel porto ovest di Malmö, vicino al ponte sullo stretto di Oresund, che unisce la Svezia con la Danimarca, questa torre, ispirata da una scultura che rappresenta un torso umano, dello stesso Calatrava, si torce su se stessa di 90 gradi dalla base al piano più alto.

L'edificio, costruito in acciaio, vetro e cemento armato, è strutturato in nove cubi rotatori il cui principale elemento strutturale è un nucleo di cemento armato, di 10,6 metri di diametro (come una colonna vertebrale). Il suo centro corrisponde esattamente con l'asse di rotazione dei piani. L'esterno dell'edificio è rivestito da pannelli di cristallo e alluminio. Ogni cubo consta di cinque piani.

Nell'edificio coesistono alloggi di lusso e uffici. Gli uffici si situano nei primi due cubi, con una superficie totale di 4.000 metri quadrati. I cubi dal tre al nove ospitano 147 alloggi la cui superficie varia tra 45 e 190 metri quadrati. I due ultimi piani (dai quali si può vedere Copenaghen) sono dedicati a riunioni di affari, incontri politici e visite ufficiali.

L'edificio si trova in una zona urbana degradata che è in via di trasformazione, da uno spazio industriale con installazioni obsolete a una zona residenziale, di svago e negozi, prossima al Mare del Nord.

Genesi del progetto[modifica | modifica sorgente]

Immagine del Turning Torso visto dalla sua base

L'origine dell'edificio risale al 1999. Fu allorquando il direttore della cooperativa svedese HSB (la maggiore del paese, fondata nel 1923, promotrice e attuale proprietaria dell'edificio), Johnny Örbäck, rimase impressionato al vedere in un catalogo una scultura di un torso umano di Calatrava realizzata nel 1998. Immediatamente si mise in contatto con Calatrava e gli chiese di applicare il concetto a un edificio residenziale che la sua impresa voleva costruire a Malmö.

Una delle ragioni per costruire il Turning Torso fu ristabilire uno skyline riconoscible per Malmö, il quale era rimasto orfano dopo la sparizione del Kockumskranen ("La Gru Kockum") nel 2002, situata a meno di un chilometro dell'attuale posizione dell'edificio. I politici locali considerarono che era importante per la città avere un simbolo (Kockumskranen, un'enorme gru utilizzata per la costruzione di barche nei cantieri dell'impresa Kockum, simboleggiava, in qualche modo, le radici di Malmö come città industriale; il Turning Torso potrebbe essere considerato come un monumento di una Malmö più nuova e internazionale).

Il Turning Torso è un esempio dell'"architettura viva" di Calatrava, nel quale la anatomia e la natura sono le fonti di ispirazione dell'architetto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura