Tom Jones (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Jones
Titolo originale Tom Jones, The History of a Foundling
TomJonesTitle.png
copertina della prima edizione dell'opera
Autore Henry Fielding
1ª ed. originale 1749
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Ambientazione Londra del XVIII secolo
Protagonisti Tom Jones
Coprotagonisti Sophia
Altri personaggi Mr Allworthy, Blifil, Mrs Deborah, Black George, Mr Thwackum, Mrs Miller, Ms Bridget Allworthy, Mr Partridge, Lady Bellaston

Tom Jones è un romanzo picaresco scritto da Henry Fielding nel 1749 che influenzò profondamente la letteratura inglese del XVIII secolo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista della vicenda è Tom Jones, un trovatello accolto e allevato da un ricco e magnanimo gentiluomo di campagna, Mr Allworthy. Circondato da persone viscide e disoneste, Tom viene messo in cattiva luce agli occhi del suo stesso benefattore ed è costretto a scappare da casa quando si rende conto che il suo amore per Sophia, figlia del vicino di casa Squire Western, è contrastato da quest'ultimo che non vuole concedere la mano di sua figlia a un trovatello. Seguono varie avventure nel viaggio che va dal Somerset fino a Londra. Rifugiatosi qui, Tom finisce in prigione per aver ferito un uomo e, pur essendo un ragazzo onesto e generoso non riesce a resistere ai vizi e alle tentazioni che gli si presentano e tradisce così più volte la sua amata Sophia. Le diverse trame ordite a danno di Tom verranno però rivelate e il romanzo si conclude con il ritorno a casa di Tom Jones. Allworthy riabbraccia Tom dopo aver scoperto che è in realtà suo nipote, nominandolo suo erede mentre il padre di Sophia acconsentirà al matrimonio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura