Tibor Garay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tibor Garay
Dati biografici
Nazionalità Ungheria Ungheria
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1942-1947 Bianco.svg Szegedi  ? (?)
1947-1948 Inter Inter 2 (0)
1948-1949 Pro Patria Pro Patria 11 (0)
1949-1950 Rimini Rimini 19 (2)
1951 Colleferro Colleferro 6 (2)
1951-1952 Tolosa Tolosa 9 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tibor Garay (Szeged, 1º gennaio 1923) è un ex calciatore ungherese, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Garay era una mezzala tecnicamente dotata e abile nel palleggio[1][2], pur se penalizzata da un fisico eccessivamente esile[1][2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nel Szegedi, e nel 1947 approda in Italia, nelle file dell'Inter[3]: nel campionato 1947-1948 colleziona 2 presenze, debuttando l'8 febbraio 1948 nella vittoria sulla Salernitana. Al termine di una stagione poco convincente[1] viene ceduto alla Pro Patria, sempre in massima serie[3], e qui trova maggior spazio totalizzando 11 presenze in campionato.

Nel 1949 scende in Serie C, con la maglia del Rimini[4], con cui ritrova continuità di impiego e di rendimento[1]. A fine stagione rimane svincolato, e nella primavera del 1951 viene acquistato dal Colleferro, squadra laziale in lotta per la promozione in Serie B[2]. Acquistato per migliorare le prestazioni dell'attacco, il suo innesto si rivela controproducente per la squadra, che aveva già trovato un proprio equilibrio tattico, e provoca malumori nello spogliatoio[1][2]. Alla fine della stagione Garay viene posto in lista di trasferimento[5], e passa al Tolosa, militante nella Division 2 francese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Profilo su Enciclopediadelcalcio.it
  2. ^ a b c d Il Colleferro non ha pagato la "matricola" alla serie C, Il Corriere dello Sport, 11 luglio 1951.
  3. ^ a b Acquisti e cessioni 1940-1950 Storiainter.it
  4. ^ Stagione 1949-1950 Riminicalcio.storia.xoom.it
  5. ^ Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 luglio 1951, pag.3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]