The Deviants

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Deviants
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Rock psichedelico
Garage rock
Rock sperimentale
Periodo di attività 1967–1969
1978-1978
1984-1984
1996-1996
2002-2002
2011-2013
Etichetta Sire Records
Album pubblicati 11
Gruppi e artisti correlati Pink Fairies

The Deviants sono stati un gruppo musicale rock inglese attivo nelle seconda metà degli anni sessanta, usato anche come veicolo per i lavori solisti del fondatore Mick Farren (1943-2013), agitatore culturale ed esponente della controcultura britannica.

Spesso accomunati agli statunitensi Fugs e ai Mothers of Invention,[1] sono considerati tra i più importanti gruppi inglesi di musica underground degli anni sessanta.[2]

Nati come Social Deviants, hanno pubblicato negli anni sessanta tre album intrisi di psichedelia e garage rock, connotati da una grande sperimentazione musicale e da testi taglienti e arrabbiati. Nel 1969 il leader Mick Farren sciolse il gruppo per abbracciare la carriera da giornalista. Gli altri componenti, Paul Rudolph (chitarra), Duncan Sanderson (basso) e Russell Hunter (batterista) diedero vita con Twink ad un nuovo progetto: i Pink Fairies.

Il nome del gruppo è stato riesumato saltuariamente dallo stesso Farren per giungere ad una vera e propria reunion nel 2011.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Deviants | Biography | AllMusic
  2. ^ The History of Rock Music. Deviants: biography, discography, reviews, links

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica