Tetragonuridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tetragonuridae
Tetragonurus cuvieri (smalleye squaretail).gif
Tetragonurus cuvieri
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Tetragonuridae

I Tetragonuridae sono una famiglia di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Perciformes comprendente il solo genere Tetragonurus, con 3 specie.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci si incontrano in tutti gli oceani alle latitudini tropicali e subtropicali. Nel mar Mediterraneo si trova la specie Tetragonurus cuvieri.

Fanno vita batipelagica spesso in profondità.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La sagoma di questi pesci è allungata ed ha sezione approssimativamente circolare. Si tratta di pesci caratteristici per varie caratteristiche come le scaglie che sono molto spesse e vistose. Le pinne dorsali sono due di cui la prima lunga e formata da brevi raggi spinosi e la seconda breve con raggi molli. Le pinne ventrali sono piccole ed inserite indietro. La mandibola è grande e a bocca chiusa alloggia all'interno della bocca risultando poco visibile. Due carene sono presenti sul peduncolo caudale.

Il colore è in genere scuro.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Poco nota. Si nutrono di celenterati, ctenofori ed altri grandi organismi planctonici.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Occasionale di solito con reti a strascico. Le carni sono tossiche per l'uomo.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fish Identification

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci