Zona batipelagica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dominio bentonico
Piano sopralitorale
Piano mesolitorale
Piano infralitorale
Piano circalitorale
Piano batiale
Piano abissale
Dominio pelagico
Zona epipelagica
Zona mesopelagica
Zona batipelagica
Zona abissopelagica
Zona adopelagica
Le zone pelagiche

La zona batipelagica, (dal greco βαθύς (bathýs), profondo), è quella parte del dominio pelagico che si estende da 1000 a 4000 metri di profondità al di sotto della superficie oceanica. È compresa tra la zona mesopelagica e la zona abissopelagica.

La sua temperatura media è abbastanza costante attorno ai 4 °C. Anche se il suo volume è molto superiore a quello della zona eufotica, la zona abissopelagica è molto meno densamente popolata.

Data la sua profondità, la luce non riesce a penetrare per cui è permanentemente buio e non è possibile l'attività fotosintetica. Rientra cioè nella zona afotica. A causa della mancanza di luce la maggior parte delle specie che vivono permanentemente in questa zona non ha occhi ed è caratterizzata da una colorazione scarsa o nulla; la sensibilità è legata per lo più alla bioluminescenza.

Nella zona abissopelagica vivono molte forme appartenenti al necton tra cui i calamari giganti e vi si avventurano occasionalmente i capodogli per cacciarli. Gli abitatori di questa zona hanno in genere un tasso metabolico rallentato per minimizzare il consumo energetico; inoltre non hanno sviluppato grandi muscolature e la loro pelle è piuttosto soffice. La scarsità di luce e la sostanziale assenza di grandi predatori fa sì che non sia necessaria una grande muscolatura, come è richiesto quando si deve sfuggire agli assalitori o per la predazione attiva. L'alimentazione è infatti basata per lo più sulla pioggia di detriti che cadono dalle zone soprastanti.

La mancanza di luce e l'impossibilità della sintesi clorofilliana, impediscono anche la crescita delle piante.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. C. Enig, Bathyal zones on the Mediterranean continental slope: An attempt, Research on marine benthos: 9th Iberian Symposium on Studies of Marine Benthos, Madrid, MAPA, SGT, 1997, pp. 23–33, ISBN 8449102995.
  • Bathyal zone (oceanography) Encyclopædia Britannica Online. 21 March 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente