Terminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.
  • Comunemente l'aggettivo terminale indica il formarsi o l'appartenere ad un'estremità o ad una conclusione
  • Nell'informatica, si riferisce ad un dispositivo elettronico per l'interazione con l'utente: vedi terminale. Si può riferire anche a un componente del sistema operativo (terminale virtuale) o un'applicazione (emulatore di terminale) che fornisce le stesse funzionalità via software.
  • Nello stesso ambito, la parola è utilizzata nei grafi e negli alberi (nonché in certi programmi specifici) per indicare un nodo foglia, un nodo, cioè, situato all'estremità.
  • Nelle telecomunicazioni, è usato per descrivere un apparato per inviare e/o ricevere segnali su una linea, come un telefono o (nel contesto di voice over IP) come un termine generale per dispositivi collegati alla rete, telefoni o altre stazioni. Vedi terminale
  • Nell'elettronica, la fine di una linea dove i segnali sono sia trasmessi che ricevuti, o un punto qualunque della linea dove i segnali sono resi disponibili all'apparato. L'espressione è usata anche in riferimento ai punti del sistema nei quali va applicata l'alimentazione elettrica (si parla ad esempio di terminale batteria). Vedi anche terminale
  • Nel settore dei trasporti, è un edificio dove i viaggi di un servizio di trasporti iniziano e finiscono
    • Relativamente al trasporto aereo, la parola terminale si riferisce ad uno o più edifici di un aeroporto, in cui i passeggeri vengono trasferiti, tramite mezzi di trasporto terrestre, fino alle rampe di accesso all'aeroplano: vedi Terminal aeroportuale.
    • Nel trasporto ferroviario, un terminale (detto più spesso "capolinea") è una stazione per passeggeri nella quale il servizio ferroviario inizia ed ha termine; il termine della linea.
  • Un terminale di conduttura è un dispositivo di immagazzinaggio situato all'estremità inferiore (a valle) di una conduttura, solitamente utilizzato come riserva della quantità di sostanza già trasportata ma non da prelevare immediatamente.
  • Un simbolo terminale, nelle grammatiche formali e in BNF, è un simbolo costante e indivisibile.
  • Terminale (Terminal) - film di Francis Girod

Pagine correlate[modifica | modifica sorgente]