Terminal aeroportuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Terminal" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Terminal (disambigua).

Un terminal aeroportuale (detto spesso semplicemente terminal) è un edificio dell'aeroporto che permette il trasferimento dei passeggeri dal sistema di trasporto terrestre a quello aeronautico e viceversa.

All'interno del terminal, i passeggeri acquistano i biglietti, trasferiscono i loro bagagli, e passano i controlli di sicurezza. Gli edifici che forniscono accesso agli aerei (tramite i gates) sono in genere chiamati moli. Tuttavia, i termini "terminal" e "molo" vengono talvolta usati in modo intercambiabile, a seconda della configurazione dell'aeroporto.

Gli aeroporti più piccoli hanno un terminal mentre gli aeroporti più grandi hanno più terminali e / o moli. Nei piccoli aeroporti l'edificio singolo terminale serve tipicamente tutte le funzioni di un terminal e un molo.

Alcuni aeroporti più grandi hanno un terminal che è collegato a più moli tramite passerelle, sky-ponti o tunnel sotterranei (come al Denver International Airport). Alcuni aeroporti più grandi hanno più di un terminal, ciascuno con uno o più moli (come il JFK di New York). Ancora altri aeroporti più grandi hanno più terminal, ciascuno dei quali incorporano le funzioni di un molo (come al Dallas / Fort Worth International Airport).

Secondo la Frommers, la maggior parte dei terminal aeroportuali sono costruiti in uno stile semplice, fatti in cemento negli anni '60 '70 poi passati al vetro negli anni '80 '90. Tuttavia, alcuni, come l'aeroporto internazionale di Baghdad, sono monumentali, mentre altri sono considerati capolavori architettonici, come il Terminal 1 dell'aeroporto Charles de Gaulle vicino a Parigi o il Terminal 5 all'aeroporto JFK di New York. Alcuni sono progettati per riflettere la cultura di una zona particolare, alcuni esempi che sono il terminal dell' Aeroporto internazionale di Albuquerque in New Mexico, che è stato progettato in stile Pueblo Revival popolare dall'architetto John Gaw Meem, così come il terminal di Bahías de Huatulco Aeroporto Internazionale di Huatulco, Oaxaca, in Messico, che presenta alcuni palapas che sono interconnessi per formare il terminal dell'aeroporto.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Vista interna del terminal, si può vedere il FIDS di fronte ai banchi del check-in e di controllo passaporti.

Il terminal di un grande aeroporto civile moderno contiene al suo interno tutto quello che serve per le operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, dai banchi accettazione, dalle postazioni di controllo dei documenti e di imbarco, dalla dogana (nel caso di aeroporti internazionali) ai servizi relativi ai bagagli. Per rendere più piacevole l'attesa dei voli, all'interno della struttura, sono sempre presenti anche servizi accessori come bar, ristoranti, negozi e, nel caso di aeroporti internazionali, negozi duty free.

Esso può essere collegato, agli aeromobili sui piazzali di parcheggio, tramite passerelle mobili coperte che consentono un facile accesso dei passeggeri ai velivoli, o da servizi di bus interni che trasferiscano i passeggeri nelle vicinanze degli aerei onde consentirne l'imbarco tramite apposite scale.

Collegamenti e servizi[modifica | modifica wikitesto]

Nei pressi dell'accesso del terminal si trovano aree di parcheggio per le auto dei passeggeri in partenza, fermate d'autobus e di taxi, talvolta stazioni ferroviarie o metropolitane per consentire un collegamento veloce con le località più prossime.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione