Sopraconsoli dei Mercanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nell'ordinamento giudiziario della Repubblica di Venezia, i Sopraconsoli dei Mercanti erano una magistratura incaricata di giudicare in istanza d'appello sulle sentenze emanate dai Consoli dei Mercanti e di giudicare sui fallimenti e dei pegni con gli Ebrei.

Istituito sin dalla metà del Duecento, questo organo si componeva di tre membri, poi cresciuti a quattro, aveva diritto di sedere in Senato sino al 1319.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Da Mosto, Andrea: L'Archivio di Stato di Venezia, Biblioteca d'Arte editrice, Roma, 1937.
  • Mutinelli, Fabio: Lessico Veneto, tipografia Giambattista Andreola, Venezia, 1852.
Venezia Portale Venezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia