Sofia Amalia Moth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Danimarca e Norvegia
Casato degli Oldenburg
Royal Arms of King Frederick IV of Denmark and Norway.svg

Cristiano I
Giovanni
Cristiano II
Federico I
Cristiano III
Federico II
Cristiano IV
Federico III
Cristiano V
Federico IV
Cristiano VI
Federico V
Cristiano VII
Federico VI
Cristiano VIII
Federico VII
Modifica
Ritratto di Sofia Amalia Moth

Sofia Edvige di Danimarca (Copenaghen, 28 marzo 1654Copenaghen, 17 gennaio 1719) fu una nobile danese e amante ufficiale di Cristiano V di Danimarca.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlia di Poul Moth (1601-1670), dottore di corte, e di Ida Dorothea Bureneus (1624-1684).

La relazione con il re iniziò tra il 1671 e il 1672. Si conobbe fin dall'inizio ma venne ufficializzata quando Sofia venne presentata a corte.

Sofia Amalia ottenne il titolo di Contessa di Samsø nel 1677, un titolo che venne privato al cancelliere Peder Griffenfeld quando non ebbe più il favore del re.

Diede al re sei figli[1]:

I suoi figli vennero riconosciuti tutti nel 1679 e nel 1685 vennero ufficialmente introdotti a corte.

Condusse una vita discreta e non ebbe alcuna influenza politica presso Cristiano. Le sole volte in cui usò la sua posizione fu per intercedere tra il re e alcuni suoi favoriti.

Dopo la morte di Niels Juel nel 1697, il re dispose che Sofia lo sostituisse nella sua mansione, oggi conosciuta come .

Quando nel 1719 Cristiano morì, Sofia si ritirò nelle sue proprietà dove morì venti anni dopo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Oldenburg 3

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 70674950 LCCN: n97047491