Sit tibi terra levis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La locuzione latina Sit tibi terra levis, tradotta letteralmente, significa ti sia leggera la terra.

Questa iscrizione era molto frequente sulle tombe in epoca pagana. L'origine della locuzione è da ricercare nell'immagine del peso della terra sul corpo del defunto, che dà a chi ne piange la perdita un senso di angoscia, di oppressione, da cui l’auspicio.

Vi si può leggere un'analogia con il saluto cristiano requiescat in pace, che tuttavia richiama indirettamente alla credenza in una vita dopo la morte.

La locuzione ricorre anche nella poesia Che la terra ti sia finalmente lieve di Alda Merini.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina