Selina Heregger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Selina Heregger
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 169 cm
Peso 65 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, supergigante
Squadra SV Askoe Irschen
Ritirata 2005
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Mondiali juniores 1 1 0
Coppa Europa 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Selina Heregger (Lienz, 24 aprile 1977) è un'ex sciatrice alpina austriaca che gareggiava soprattutto nelle discipline veloci.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La Heregger, originaria di Irschen, fece il suo esordio in Coppa del Mondo il 20 dicembre 1995, nel supergigante di Veysonnaz. Pochi mesi dopo, nel febbraio 1996, conquistò i primi risultati importanti della carriera, vincendo l'oro e l'argento rispettivamente in discesa libera e slalom gigante durante i Mondiali juniores.

Nel 2000, con tre vittorie e altri otto piazzamenti a podio, riuscì a vincere la Coppa Europa.

Nel 2001 prese parte ai Mondiali di Sankt Anton, dove conquistò il bronzo nella prova di discesa dietro alle connazionali Michaela Dorfmeister e Renate Götschl.

Il 2 e il 3 febbraio 2002 la sciatrice austriaca conquistò i suoi due unici podi in Coppa del Mondo, giungendo seconda in discesa e terza in combinata a Åre. Quello stesso anno partecipò anche ai Giochi olimpici di Salt Lake City 2002. Si ritirò nel 2005.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Mondiali juniores[modifica | modifica sorgente]

  • 1 medaglie:

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 17ª nel 2002
  • 2 podi:
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Coppa Europa[modifica | modifica sorgente]

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Paese Specialità
4 febbraio 2000 Villars Svizzera Svizzera SG
14 febbraio 2000 Sierra Nevada Spagna Spagna GS
15 febbraio 2000 Sierra Nevada Spagna Spagna GS
4 febbraio 2005 Sarentino Italia Italia SG

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 10 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]