Scoperto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ambito bancario[modifica | modifica sorgente]

In campo bancario, lo scoperto è la situazione in cui l'importo degli addebiti in conto corrente ecceda quello degli accrediti e il conto assume così un saldo debitore per il cliente. Ciò significa che la banca ha anticipato a quest'ultimo le somme necessarie ad eseguire pagamenti e si verifica di conseguenza lo scoperto di conto. Lo scoperto di conto ha carattere episodico e necessita il pronto rimborso delle somme utilizzate a debito. Lo scoperto di conto va distinto dallo sconfinamento che ricorre quando il C/C è assistito da un fido. Il fido rappresenta infatti una somma di denaro che la banca ha concesso al cliente e che questi può utilizzare liberamente e richiede la sottoscrizione di un apposito contratto che ne regola l'ammontare e le condizioni (ad esempio: tasso di interesse). L'utilizzo del conto oltre il limite di fido genera lo scoperto di conto.

Ambito assicurativo[modifica | modifica sorgente]

In campo assicurativo per scoperto (o scoperto di sicurtà detto anche franchigia) si intende quella parte di danno che resta a carico dell'assicurato. Può essere espresso in importo fisso (minimo o massimo scoperto) o in percentuale sull'entità del danno. È quindi un importo che si può conoscere solo dopo la quantificazione dell'evento dannoso, a differenza della franchigia, la cui entità è nota anche prima del verificarsi del danno. In considerazione del fatto che il valore assoluto dello scoperto potrebbe raggiungere livelli molto importanti è consuetudine da parte delle Compagnie di porre un limite massimo. Analogamente viene posto anche un limite minimo che permette di mantenere a carico dell'Assicurato un valore congruo anche in caso di danni non particolarmente importanti. In ogni caso, il risultato che si vuole ottenere con l'applicazione di franchigie o scoperti è la diminuzione del costo medio del danno e/o della frequenza di danno.

diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto