Scabergne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scabergne
comune
(HR) Škabrnja
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione Zadar County coat of arms.png Zaratina
Territorio
Coordinate 44°05′29″N 15°27′14″E / 44.091389°N 15.453889°E44.091389; 15.453889 (Scabergne)Coordinate: 44°05′29″N 15°27′14″E / 44.091389°N 15.453889°E44.091389; 15.453889 (Scabergne)
Superficie 22,93 km²
Abitanti 1 772 (2001)
Densità 77,28 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 23223
Prefisso 023
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Scabergne
Sito istituzionale

Scabergne[1][2][3][4][5] o Scabrigna[6][7] (in croato Škabrnja) è un comune della Croazia della regione zaratina. Al censimento del 2001 possedeva una popolazione di 1.772 abitanti.[8]

Località[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Scabergne è suddiviso in 2 frazioni (naselja)[9]:

  • Percos[5] (Prkos)
  • Scabergne[5] (Škabrnja), sede comunale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cfr. in Angelo de Benvenuti, Storia di Zara dal 1797 al 1918 vol. II, F.lli Bocca editori, Torino, 1953, p. 126.
  2. ^ Cfr. in AA.VV. Rivista dalmatica, p. 67, Associazione nazionale dalmata di Roma, 1988.
  3. ^ Cfr. Škabrnje (Scabergne) nell'Archivio di Stato di Spalato
  4. ^ Scabergne (Škabrnje) nella mappa ingrandibile di: "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  5. ^ a b c Scabergne e Percos in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto I di Zara, p. 298
  6. ^ Cfr. "Scabrigna" in Vincenzio Antonio Formaleoni, Topografia veneta, ovvero, Descrizione dello stato veneto, 1787.
  7. ^ Cfr. in Filippo Maria Paladini, «Un caos che spaventa» poteri, territori e religioni di frontiera nella Dalmazia della tarda età veneta. p. 502, Marsilio, 2003.
  8. ^ Censimento della popolazione 2001 - Škabrnje. URL consultato il 15-08-2009.
  9. ^ Frazioni della Regione zaratina

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]