San Pietro di Castello (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
Vista dell'isola
Localizzazione dell'isola

L'isola di San Pietro di Castello (San Piero de Casteo in veneziano) è un isolotto posto all'estremità orientale del centro storico di Venezia e compreso nel sestiere di Castello.

Anticamente nota come Olivòlo (forse perché vi si coltivavano ulivi, o per la forma che ricorda vagamente quella di un'oliva), rappresentò con Rialto e altri isole minori uno dei primi insediamenti della Laguna Veneta ed ebbe una propria diocesi, in seguito trasformata nel Patriarcato di Venezia.

Anche dopo la formazione dell'attuale Venezia, rimase a lungo separata dal resto della città dall'ampio canale di San Pietro. A partire dall'Ottocento i collegamenti sono assicurati da due ponti di legno: il ponte di San Pietro e il ponte di Quintavalle, di recente rimodernati.

Vi si trova la Chiesa di San Pietro di Castello.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]