San Antonio de Palé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Antonio de Palé
villaggio
San Antonio de Palé – Veduta
Localizzazione
Stato Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale
Provincia Annobón
Distretto Annobón
Municipio Annobón
Territorio
Coordinate 1°24′25″S 5°37′56″E / 1.406944°S 5.632222°E-1.406944; 5.632222 (San Antonio de Palé)Coordinate: 1°24′25″S 5°37′56″E / 1.406944°S 5.632222°E-1.406944; 5.632222 (San Antonio de Palé)
Abitanti 4 433 (2005)
Altre informazioni
Lingue spagnolo
Annobonese (creolo portoghese)
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Guinea Equatoriale
San Antonio de Palé
San Antonio de Palé – Mappa

San Antonio de Palé è una città della Guinea Equatoriale. È la capitale della Provincia di Annobón, sull’isola di Annobón. Il villaggio storico ha 600 abitanti, mentre con i sobborghi la città arriva a 4.443 persone secondo le stime del 2005.

Altri nomi della città sono: Palé, Palea, San Antonio, San Antonio de Palea, São Antonio da Praia e San Antonio de la Playa.

La città si trova nella parte settentrionale dell’isola e si affaccia sull’Oceano Atlantico. Ha un piccolo aeroporto, un imbarcadero, un centro di assistenza medica, un collegio, un faro, una emittente radio ed una missione cattolica dei Padri Clarenziani. Il porto è il principale punto d’accesso all’intera isola, con numerosi scambi sia di merci che di persone con l’isola di São Tomé.

Fondata dai portoghesi, venne utilizzata fin dal 1580 dai primi missionari, Cappuccini e Carmelitani, come centro di evangelizzazione degli schiavi fuggiaschi. Passata in mani spagnole nel 1778, fu affittata agli inglesi nel 1827 per farne un centro per il commercio degli schiavi.

Nonostante la lingua ufficiale sia lo spagnolo, molte persone parlano l’Annobonese (Fá d'Ambô o Fa d'Ambu), un creolo portoghese.

Note[modifica | modifica sorgente]