Rudolph Ackermann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ritratto di Rudolph Ackermann

Rudolph Ackermann (Schneeberg, 20 aprile 1764Finchley, 30 marzo 1834) è stato un inventore, editore e industriale tedesco.

Pioniere della litografia, produsse alcune delle migliori stampe a colori della Gran Bretagna, pubblicando numerosi volumi illustrati e riviste.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque il 20 aprile 1764 a Schneeberg, in Sassonia. Il padre era un esperto sellaio mentre per quanto riguarda la madre non è stato ritrovato alcun documento che ne testimoni la mansione.

Da ragazzo Ackermann studia e viene formato in una scuola di latino. Finiti gli studi la sua intenzione era quella di intraprendere il cammino universitario, idea però resa impossibile dalla precaria situazione economica della famiglia quindi fu costretto a lavorare come apprendista sellaio con il padre. In seguito lavorò come carrozziere occupandosi della manutenzione e della progettazione di carrozze, questo mestiere lo portava spesso a spostarsi per tutta la Germania. In contemporanea alle sue prime esperienze lavorative Ackermann si distinse anche come uno specialista e divulgatore del culturismo.

Tra le sue varie destinazioni ricordiamo il breve soggiorno a Parigi dove viene in contatto con Antoine Carassi, [2] famoso imprenditore francese.

L'arrivo in Inghilterra[modifica | modifica sorgente]

Nel 1787 Ackermann decise di approdare in Inghilterra, destinazione Londra. Durante il soggiorno nella capitale fece conoscenza con la donna che nel 1792 sposerà; il matrimonio consentì a Ackermann di essere riconosciuto come cittadino inglese. Nell'isola Britannica Ackerman, continuò a lavorare nel settore del trasporto, arrivando a lavorare per clienti di notevole importanza, tra i più famosi ed influenti ricordiamo il primo presidente degli Stati Uniti d'America George Washington[3].

In Inghilterra approfondì le sue conoscenze nell'arte della Litografia arrivando nel 1795 a progettare e costruire una pressa litografica in via 96 strand, questa intuizione farà di lui un pioniere delle stampe a colori, nello stesso periodo esercita il ruolo di "insegnante" nella scuola-disegno da lui stesso fondata. Fu il primo ad installare a Londra una biblioteca artistica pubblica[2].


In seguito si buttò nell'editoria diventando famoso per la pubblicazione di bellissime incisioni all'acquatinta, di opere artistiche[4], stampe decorative, periodici di moda e caricature politiche[3]. Cominciò a frequentare personalità di notevole importanza, tra le quali ricordiamo l'artista Thomas Rowlandson[5].

Ackermann editore[modifica | modifica sorgente]

Pubblicò molti volumi con illustrazioni; tra i più famosi ricordiamo:

note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rudolph Ackermann Aquatints 1
  2. ^ a b http://www.augustana.edu/library/SpecialCollections/colorplate/ackermann.html
  3. ^ a b The Fitzwilliam Museum : Hidden Histories Home
  4. ^ adhood v2b Türkiye 'nin En Farklı Reklam Platformu!
  5. ^ Rudolph Ackermann

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39646578 LCCN: n97872468

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie