Rudna Glava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rudna Glava
villaggio
Localizzazione
Stato Serbia Serbia
Provincia Serbia Centrale
Distretto Bor
Comune Majdanpek
Territorio
Coordinate 44°20′20″N 22°04′07″E / 44.338889°N 22.068611°E44.338889; 22.068611 (Rudna Glava)Coordinate: 44°20′20″N 22°04′07″E / 44.338889°N 22.068611°E44.338889; 22.068611 (Rudna Glava)
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Serbia
Rudna Glava

Rudna Glava, in cirillico serbo Рудна Глава, (lett. testa di minerale) è ufficialmente classificato tra i villaggi della Serbia orientale, nella municipalità di Majdanpek, distretto di Bor. Nel 2002 contava 2309 abitanti[1], in maggioranza serbi.

Rudna Glava è anche un sito minerario che mostra una delle più antiche attestazioni di estrazione e metallurgia del rame europee, risalenti al V millennio a.C.[2]. Gli strati venivano tagliati al fianco della collina, con la costruzione di impalcature che permettevano di accedere in modo più facile alle vene del minerale. Questo sito appartenne alla cultura di Vinča[3], come si può notare dai reperti ceramici.

Un'altra antica miniera viene localizzata ad Ai Bunar vicino Stara Zagora in Bulgaria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SR) (PDF) Насеља - Попис 2002, Ufficio delle statistiche dell Repubblica Serba, 21 marzo 2002. URL consultato il 22 dicembre 2007.
  2. ^ (EN) http://www.muzeuluniriialba.ro/docs/apulum/articole/40.%20sentmiklosi.pdf
  3. ^ Tasić, 1995, p. 157.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • (SR) Borislav Jovanović, Rudna Glava, najstarije rudarstvo bakra na centralnom Balkanu. Bor, Muzej rudarstva i metalurgije/Beograd, Arheološki institut 1982.
  • (EN) J. P. Mallory e Martin E. Huld, "Metal", Encyclopedia of Indo-European Culture, Fitzroy Dearborn, 1997.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]