Rotaldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rotaldo
Stato Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Lunghezza 40 km
Portata media 1,6 m³/s
Altitudine sorgente 264 m s.l.m.
Nasce presso il comune di Grazzano Badoglio
Sfocia nel Po presso Valmacca
45°04′52.39″N 8°36′42.88″E / 45.08122°N 8.61191°E45.08122; 8.61191Coordinate: 45°04′52.39″N 8°36′42.88″E / 45.08122°N 8.61191°E45.08122; 8.61191
Mappa del fiume

Il Rotaldo è un modesto corso d'acqua collinare, affluente di destra del Po che scorre quasi interamente nella provincia di Alessandria nel complesso collinare del Monferrato settentrionale.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in provincia di Asti presso il comune di Grazzano Badoglio con il nome di Laio. Presso il comune di Occimiano (AL) muta denominazione diventando Rotaldo ed entrando in pianura, dove scorre con andamento sinuoso sino alla foce nel Po presso la Loc. Rivalba di Valmacca. Attraversa i comuni di Grazzano Badoglio, Olivola, Borgo San Martino, Ticineto, Valmacca.

Regime idrico[modifica | modifica wikitesto]

Ha una portata molto modesta (c. 1,6 m³/s presso la foce) in quanto alimentato esclusivamente dalle piogge.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per gestire le acque del torrente venne costituito il Consorzio idraulico di terza categoria del torrente Rotaldo, con sede a Casale Monferrato; l'ente fu in seguito sciolto e liquidato ai sensi di un decreto del ministero del Tesoro che data 16 dicembre 1994.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chiusura della gestione liquidatoria del patrimonio del Consorzio idraulico di terza categoria del torrente Rotaldo, in Casale Monferrato. (Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.41 del 18-2-1995 - Suppl. Ordinario n. 24) - testo on-line su www.gazzettaufficiale.it (consultato nell'ottobre 2013)
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte