Rodrigo Orgóñez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rodrigo Orgóñez (Oropesa, 1490Cuzco, 26 aprile 1538) è stato un generale ed esploratore spagnolo agli ordini di Diego de Almagro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dimostrò la sua lealtà servendo come soldato per cinque anni prima di venire nominato secondo in comando, con l'obbiettivo di conquistare e governare la parte meridionale dell'impero Inca. Aiutò Almagro nel suo colpo di stato a Cuzco, alla guida di coloro che circondarono il palazzo Amaru Cancha catturando Hernando e Gonzalo Pizarro. In seguito guidò l'esercito contro i fratelli Pizarro, ma fu sconfitto nel 1538. Fu giustiziato da Hernando Pizarro fuori Cuzco, portando lo storico statunitense William H. Prescott a scrivere: "Così morì un cavaliere leale, deciso in consiglio, intraprendente in azione, che aveva attraversato le coste dell'America".[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prescott, p. 1053

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 87249848

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe