Popoli indigeni della Colombia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I popoli indigeni della Colombia (pueblos indígenas in spagnolo) comprendono un grande numero di gruppi etnici distinti, che hanno abitato le regioni colombiane prima dell'arrivo degli europei, avvenuto intorno al 1500.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

I popoli che vivevano nel territorio dell'attuale Colombia prima dell'arrivo degli europei possedevano differenti strutture organizzative e lingue e culture distinte.

I due principali gruppi linguistici che hanno dominato il territorio oggi conosciuto come Colombia durante il periodo pre-colombiano sono i Carib e i Chibcha.

Nella Valle Magdalena, dal V all'VIII secolo, furono eretti molti tumuli e sculture in quello che oggi è conosciuto come il Parco Archeologico di San Agustin. In quella zona aveva prosperato per secoli una antica cultura. L'odierna Bogotà era occupata dai Muisca, che basavano le loro società sul commercio di pietre preziose, sale, fagioli, mais e altri cereali con i Chitareros, i Guane e i Laches.

Nell'attuale dipartimento colombiano di Cordova risiedeva invece il popolo dei Sinù, che utilizzavano l'irrigazione e celebravano il culto dei morti adornando le sepolture di oro e pietre preziose.

Nella Sierra Nevada di Santa Marta hanno vissuto sin da tempi remoti i Tayrona.

Attualmente in Colombia vivono circa ottanta etnie differenti, spesso minacciate nella loro diversità linguistica e culturale da nuovi insediamenti umani.

Territori[modifica | modifica wikitesto]

Molti popoli indigeni che vivono nelle attuali regioni colombiane sono confinati in riserve (in spagnolo: resguardos). La divisione Affari Indigeni del Ministero degli Interni colombiano riconosce 567 riserve, per una superficie di circa 365,004 km², con 800.271 persone in 67.503 famiglie [1].

Gruppi etnici[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi degli altipiani[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi delle pianure[modifica | modifica wikitesto]

Altri gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]