Piatto splash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piatto splash
Un piatto Splash della UFIP Class Series.JPG
Un piatto Splash della UFIP Class Series.
Informazioni generali
Classificazione 111.24
Idiofoni a percussione diretta
Utilizzo
Musica pop e rock
La Batteria
Drum kit illustration edit.svg

1 Grancassa | 2 Timpano | 3 Rullante

4 Tom-tom | 5 Hi-hat (charleston) | 6 Piatto Ride e Piatto Crash

Altri componenti

Piatto China | Piatto Sizzle | Piatto Splash
Campanaccio | Tamburello | Wood-block
Bacchette | Battenti | Spazzole | Jam-block
Rototom | Octoban

Il piatto splash è un piatto utilizzato in una batteria o in un set di percussioni. È il più piccolo fra i tipi di piatti comuni, da 6 a 12 pollici e il suo spessore è minimo. Si caratterizza per un suono acuto di breve durata e si usa per accenti rapidi, spesso molto sincopati, che non necessitano di un volume elevato.

Questo piatto vede una grande diffusione nei generi jazz-fusion, mentre è meno congeniale agli stili Rock e derivati, fatta eccezione per le ramificazioni del progressive (Mike Portnoy, l'ex-batterista dei Dream Theater, ha integrato nei suoi set un massiccio numero di questo tipo di piatti).

Il primo batterista a rendere questo piatto parte integrante del proprio stile è stato Omar Hakim (Jazz/Fusion/Pop).

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica