Philip Gröning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Philip Gröning (Düsseldorf, 7 aprile 1959) è un regista e sceneggiatore tedesco.

Appassionato cinefilo, si iscrive prima alle facoltà di Medicina e Psicologia e solo in seguito entra alla Munich Film, da dove lo sguardo sul cinema sembra essere più immediato e diretto.

Inizia a lavorare come assistente alla regia ed attrezzista e viene scritturato come attore da Peter Keglevic e Nicolas Humbert. Nel 1986 Gröning fonda una società di produzione (la Philip Gröning Filmproduktion) dedicandosi sempre più assiduamente alla regia e producendo, fra gli altri Sommer (1986), Die Terroristen! (1993), L'amour, l'argent, l'amour (2001) ed Il grande silenzio (2005), documento sulla vita dei monaci certosini.

Nel 2013 dirige il film La moglie del poliziotto (Die Frau des Polizisten).

Nel 2014 membro della Giuria del Concorso in occasione della 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia,

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 42152735