Pesukei Dezimra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Pesukei dezimra (aramaico: פסוקי דזמרא, P'suqế dh'zimra "versi dell'inno") o zemirot, come vengono chiamate nella tradizione ebraica spagnola e portoghese, sono un gruppo di preghiere recitate quotidianamente durante il servizi liturgici ebraici Shacharit. Pesukei dezimra comprende varie benedizioni, Salmi e serie di versi.

Lo scopo di pesukei dezimra è che l'orante reciti lodi a Dio prima di invocare richieste successivamente, durante Shacharit e nel corso della giornata.[1]

Origine[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente, pesukei dezimra consisteva solo dei Salmi 145-150, iniziati da Rabbi Jose ben Halafta nel II secolo.[2] Per lungo tempo tali preghiere rimasero facoltative, ma in seguito Maimonide affermò che la preghiera doveva essere recitata in uno stato d'animo ottimista e, di conseguenza, queste preghiere entrarono a far parte del servizio regolare. Maimonide disse anche che queste preghiere dovevano esser recitate lentamente e con passione, e che recitarle velocemente - come facevano molti fedeli durante il giorno - non serviva a niente.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Complete Artscroll Siddur, p. 58. Cfr. anche A Guide to Jewish Prayer, Rabbi Adin Steinsaltz, Shocken Books. ISBN 0-8052-4174-4
  2. ^ a b To pray as a Jew: a guide to the prayer book and the synagogue service, di Hayim Halevy Donin, p. 168-9.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo