Perry's Chemical Engineers' Handbook

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Perry's Chemical Engineers' Handbook
Titolo originale Perry's Chemical Engineers' Handbook
Autore Robert.H.Perry e Dow.W.Green
1ª ed. originale 1939
Genere manuale
Sottogenere Ingegneria chimica
Lingua originale inglese

Il Perry's Chemical Engineers' Handbook è un manuale ad uso degli ingegneri chimici, considerato, in quanto manuale, un testo fondamentale nell'attività di un ingegnere chimico.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Edito da McGraw-Hill, fu presentato per la prima volta da John H. Perry nel 1939; le prime tre edizioni furono tutte curate dallo stesso John H. Perry, che poi passò il testimone a suo figlio, Robert H. Perry, che ne curò la quarta e la quinta.

Robert H. Perry morì prima di licenziare la sesta edizione, che comunque uscì poco dopo la sua morte; la settima edizione (attuale, non considerando l'ottava che non porta modifiche sostanziali) è stata curata da Don W. Green ma, per tradizione, ci si riferisce a questa sempre come il Perry[1].

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Il manuale è redatto in lingua inglese, e contiene (settima edizione) circa 2640 pagine; è strutturato in 30 sezioni (qui elencate in italiano):

  1. Fattori di conversione e simboli matematici
  2. Dati fisici e chimici
  3. Matematica
  4. Termodinamica
  5. Trasferimento di energia e di massa
  6. Dinamica dei fluidi e delle particelle
  7. Cinetica dei reattori
  8. Controllo di processo
  9. Considerazioni economiche sui processi
  10. Trasporto e stoccaggio dei fluidi
  11. Apparecchiature di scambio termico
  12. Psicrometria, raffreddamento evaporativo ed essiccamento dei solidi
  13. Distillazione
  14. Absorbimento dei gas e progettazione dei sistemi gas-liquido
  15. Esercizio ed apparecchiature per estrazione liquido-liquido
  16. Adsorbimento e scambio ionico
  17. Esercizio ed apparecchiature per sistemi gas-solido
  18. Esercizio ed apparecchiature per sistemi liquido-solido
  19. Esercizio ed apparecchiature per sistemi solido-solido
  20. Riduzione ed aumento delle dimensioni (dei prodotti, NdR)
  21. Trattamento dei solidi in bulk e imballo dei solidi e dei liquidi
  22. Processi alternativi di separazione
  23. Reattori
  24. Ingegneria biochimica
  25. Gestione dei rifiuti
  26. Sicurezza dei processi
  27. Risorse energetiche, conversione ed uso
  28. Materiali da costruzione
  29. Azionamenti per apparecchiature di processo
  30. Analisi del funzionamento degli impianti.

Come si vede, la trattazione di certe tecnologie recenti (come le nanotecnologie) è carente; la settima edizione risale all'inizio degli anni novanta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Encyclopedia - Britannica Online Encyclopedia

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert H. Perry, Dow W. Green, Perry's Chemical Engineers' Handbook, 8ª ed., McGraw-Hill, 2007, ISBN 0-07-142294-3.
  • Robert H. Perry, Dow W. Green, Perry's Chemical Engineers' Handbook Seventh Edition, 7ª ed., McGraw-Hill, 1999, ISBN 0-07-115448-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]