Paul Torday

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paul Torday (1º agosto 194618 dicembre 2013[1]) è stato uno scrittore britannico.

Cresciuto ed educato a Oxford, al Pembroke College, Torday ha iniziato a dedicarsi alla narrativa non più giovane, e ha pubblicato il primo romanzo a 59 anni. Precedentemente era un uomo d'affari di successo che viveva e lavorava nel Northumberland.

Il suo primo romanzo, Pesca al salmone nello Yemen (Rizzoli 2007, Elliot 2012), è stato un bestseller internazionale e ha vinto nel 2007 il Bollinger Everyman Wodehouse Prize per la scrittura comica. Dal romanzo è stato tratto il film Il pescatore di sogni (uscito in Italia nel 2012).

Nel 2008 è stato nominato come miglior esordiente al British Book Awards Galaxy.

Tutti i suoi romanzi sono stati tradotti in numerose lingue. In Italia i libri di Paul Torday sono pubblicati da Elliot Edizioni.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Pesca al Salmone nello Yemen (Salmon Fishing in the Yemen, 2006), Elliot, 2012.
  • L'irresistibile eredità di Wilberforce (The Irresistible Inheritance of Wilberforce, 2008), Elliot, 2009.
  • La ragazza del ritratto (The Girl on the Landing, 2009), Elliot, 2010.
  • Vita avventurosa di Charlie Summers (The Hopeless Life Of Charlie Summers, 2010), Elliot, 2011.
  • More Than You Can Say (2011, non ancora tradotto in Italia)
  • Il destino di Hartlepool Hall ( The Legacy of Hartlepool Hall, 2012), Elliot, 2012.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Paul Torday, author of Salmon Fishing in the Yemen, dies aged 67

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 11016250 LCCN: n2006077841