Pétronille de Chemillé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La venerabile Pétronille de Chémillé (... – abbazia di Fontevrault, 24 aprile 1149) è stata una badessa e religiosa francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente alla famiglia de Craon era nipote di Goffredo di Vendôme fondatore dell'abbazia della Trinità a Vendôme, maestro di Roberto d'Arbrissel, fondatore dell'abbazia di Fontevrault.

Divenuta vedova decise di seguire il percorso iniziato dallo stesso Roberto d'Arbrissel. Dopo che Filippa di Tolosa convinse il marito Guglielmo IX, duca d'Aquitania, a concedere a Roberto d'Arbrissel delle terre per la fondazione di una nuova abbazia, Petronilla ebbe il compito di coordinarne direttamente la costruzione e la prima organizzazione.

Le fu quindi affidato il compito di governare il doppio monastero (maschile e femminile) di Fontevraud e ne fu badessa dal 1115, anno della morte di Roberto d'Abrissel, alla sua morte nel mese di aprile del 1149.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Mémoires d'Elles. Fragments de vies et spiritualités de femmes. Ier-XXe siècle", Marie-Andrée Roy e d'Agathe Lafortune, Montréal, Médiaspaul, febbraio 1999.
  • Vie des Saints, Vol. 5, Mgr Paul Guérin, Parigi, 1876.
  • "L'Abbaye De Fontevraud", Robert Laffont, Parigi 2001.