Ottica fisica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'ottica fisica è la branca dell'ottica che studia i fenomeni di interferenza, diffrazione, polarizzazione della luce e tutti quei fenomeni per i quali non sono valide le ipotesi esemplificative dell'ottica geometrica, ma per i quali è necessario ricorrere alla descrizione del carattere ondulatorio della luce come radiazione elettromagnetica, applicando quindi le equazioni di Maxwell.

Classici fenomeni spiegati dall'ottica fisica[modifica | modifica sorgente]

Dall'ottica fisica all'ottica geometrica[modifica | modifica sorgente]

L'ottica geometrica costituisce un'approssimazione dell'ottica fisica, applicabile quando la lunghezza d'onda dell'onda è molto minore delle dimensioni lineari degli ostacoli che incontra, sostituendo alla direzione di propagazione dell'onda il concetto di raggio.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Max Born, Emil Wolf Principles of Optics: Electromagnetic Theory of Propagation, Interference and Diffraction of Light, Cambridge University Press.
  • (EN) Bruno Rossi Optics, Addison-Wesley.
  • Corrado Mencuccini e Vittorio Silvestrini Fisica II (Elettromagnetismo e Ottica), Liguori Editore.
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica