Orfeo Goracci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orfeo Goracci
Goracci1.png

Vice Presidente della Regione Umbria
Durata mandato 23 aprile 1995 –
16 aprile 2000
Presidente Bruno Bracalente
Predecessore Umberto Pagliacci
Successore Danilo Monelli

Sindaco di Gubbio
Durata mandato 13 maggio 2001 –
28 marzo 2010
Predecessore Paolo Barboni
Successore Maria Cristina Ercoli

Dati generali
Partito politico Federazione della Sinistra
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Luogo nascita Gubbio
Data nascita 8 febbraio 1959
Professione Maestro elementare
Partito Rifondazione Comunista
Legislatura XI (1992-1994)
Gruppo Rifondazione Comunista
Circoscrizione Umbro-Sabina
Incarichi parlamentari
  • MEMBRO DELLA XIII COMMISSIONE AGRICOLTURA

Orfeo Goracci (Gubbio, 8 febbraio 1959) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di professione maestro elementare, diviene segretario del PCI di Gubbio nel 1987, dopo tre anni passati alla guida della locale sezione della FGCI. Nel 1988 è capogruppo in Consiglio comunale, e nel 1989 viene nominato assessore all'ambiente e ai lavori pubblici.

Nel 1992 aderisce al Partito della Rifondazione Comunista. Nello stesso anno viene eletto alla Camera dei deputati, dove resta fino al 1994 diventando membro della Commissione Agricoltura della Camera, mentre dal 1995 al 2000 siede nel Consiglio regionale dell'Umbria, e per quattro anni è anche vicepresidente della Giunta regionale.

Nel 2001, sostenuto da Rifondazione Comunista, Verdi e una lista civica, viene eletto Sindaco di Gubbio al ballottaggio con 10.623 voti[1]; è confermato nel ruolo di primo cittadino anche dopo le consultazioni del 2006, nelle quali riceve oltre 11.000 preferenze[2].

Membro del comitato politico nazionale di Rifondazione in quota alla mozione 1 (Ferrero-Grassi), Goracci è stato candidato alle elezioni europee del 2009 nella Circoscrizione Italia centrale per la lista anticapitalista formata da PRC e PdCI[3], non viene eletto a causa del risultato della lista, nelle elezioni ottiene 7.791 preferenze.

Dopo le Elezioni regionali 2010 viene eletto Consigliere regionale per la Federazione della Sinistra in Umbria ottenendo 3.652 preferenze. Il 19 maggio 2010 è stato nominato Vicepresidente del Consiglio Regionale dell'Umbria[4], incarico da cui viene sospeso dal Presidente del Consiglio della Regione Umbria Eros Brega in seguito alle vicende giudiziarie del febbraio 2012[5].

Vicenda giudiziaria[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2012, dopo essere stato raggiunto da un avviso di garanzia della procura di Perugia è stato arrestato insieme all'ex vicesindaco di Gubbio Maria Cristina Ercoli con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'abuso di ufficio e altri reati che sarebbero stati da lui commessi quando era sindaco di Gubbio. Venne espulso da Rifondazione appena ricevette l'avviso di garanzia. La custodia preventiva in carcere è cessata il 22 marzo 2012.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Orfeo Goracci, sindaco di Gubbio. URL consultato il 3 luglio 2009.
  2. ^ Orfeo Goracci - Sindaco. URL consultato il 3 luglio 2009.
  3. ^ I candidati alle europee del 2009 della Lista anticapitalista Rifodazione-Comunisti Italiani.
  4. ^ Scheda dal sito del Consiglio Regionale dell'Umbria.
  5. ^ Goracci sospeso da consigliere umbro.
  6. ^ Arrestato vice presidente del Consiglio regionale Umbria.
Predecessore Vice Presidente della Regione Umbria Successore Regione-Umbria-Stemma.svg
Umberto Pagliacci 23 aprile 1995 - 16 aprile 2000 Danilo Monelli
Predecessore Sindaco di Gubbio Successore Gubbio-Stemma.png
Paolo Barboni 13 maggio 2001 - 29 marzo 2010 Maria Cristina Ercoli
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie